CloudNewsSicurezzaSoftware

NetApp annuncia Spot Security, per la Continuous Cloud Security

Spot Security identifica e valuta i rischi di sicurezza nel cloud e aiuta i team SecOps e CloudOps

NetApp annuncia l’arrivo di Spot Security in tutti i mercati, con il sistema di Continuous Cloud Security per l’infrastruttura Cloud. Una soluzione pensata apposta per valutare e analizzare lo stato di sicurezza del cloud in tempo reale. Permettendo ai team di DevOps e SecOps di collaborare per identificare errori, ridurre la superficie di attacco e garantire piena compliance.

Spot by NetApp porta la Continuous Cloud Security in tutti i mercati

Spot Security utilizza una tecnologia agentless che analizza le risorse nel cloud. In questo modo può valutare il quadro generale del sistema e determinare quali sono le priorità di sicurezza. Infatti il sistema di NetApp permette di valutare l’esposizione alle minacce in maniera automatica. E anche capirne il potenziale impatto per le aziende.

Queste azioni automatiche riducono il carico di lavoro determinato da allarmi e migliorano la sicurezza del cloud insieme mentre migliorano l’efficienza dei team.

Come spiega Roberto Patano, Senior Manager Solution Engineering di NetApp: “Mai come oggi la sicurezza è diventata una delle preoccupazioni principale di tutte le aziende. A maggior ragione per quelle che operano in ambienti Cloud. Spot Security si dimostra così essere uno strumento indispensabile perché, grazie all’analisi dell’ambiente del cliente, identifica la potenziale superficie di attacco, indicando le eventuali vulnerabilità per consentire interventi preventivi sull’infrastruttura utilizzata.”

Le organizzazioni possono così sfruttare la visibilità a 360 gradi dello status di sicurezza delle strutture, delle superfici di attacco, del network e delle risorse, così come il comportamento degli utenti sul cloud da una stessa console.

Inoltre gli In-Depth Analytics prioritari identificano gli elementi di rischio, i comportamenti anomali. Ma eliminano anche i falsi positivi e permettono ai team di concentrarsi sui problemi reali. Inoltre attivano il rilevamento e la correzione automatizzati di configurazioni errate e anomalie per aumentare sicurezza e conformità. Il tutto garantendo la compliance e anzi incentivandola.

Trovate maggiori informazioni sul sito di NetApp.

OffertaBestseller No. 1
2021 Apple iPad Pro (12,9", Wi-Fi, 128GB) - Grigio siderale (5ª generazione)
  • Chip AppleM1 per prestazioni di un altro livello
  • Brillante display LiquidRetinaXDR da 12,9"1 con ProMotion, TrueTone e ampia gamma cromatica P
  • Fotocamera frontale TrueDepth con ultra-grandangolo e Inquadratura automatica
  • Grandangolo da12MP, ultra-grandangolo da10MP e scanner LiDAR per esperienze AR coinvolgenti
  • Wi-Fi 6 ultraveloce per rimanere in contatto col mondo

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button