HardwareNews

La recensione di Logitech Zone True Wireless, gli auricolari per chi lavora

Cancellazione del rumore ANC e dongle per il vostro laptop. Ma ne vale la pena?

Logitech ha lanciato sul mercato i primi auricolari pensati per il lavoro: Zone True Wireless Earbuds, che abbiamo testato per questa recensione. Auricolari comodi e con un’ottima resa audio, soprattutto nei toni medi e alti. Inoltre, hanno un dongle USB per utilizzarle con facilità per videocall su Teams, Meet e Zoom. E si integrano perfettamente con l’ecosistema Logitech di webcam e microfoni (oppure la nuova uscita Logi Dock). Ma con un prezzo al pubblico di 329 euro, non sono un prodotto per tutti: anzi si rivolgono soprattutto alle aziende, più che ai professionisti. Ecco quello che pensiamo delle nuove Logitech Zone True Wireless in questa recensione.

La nostra recensione di Logitech Zone True Wireless

Aprendo la confezione inviataci da Logitech per la recensione, non abbiamo potuto fare a meno di notare che la dotazione per questi Zone True Wireless Earbuds risulta decisamente più completa di tutti i rivali sul mercato. Da subito Logitech vuol fare capire che queste cuffie sono diverse dai prodotti commerciali.

Oltre alla custodia di ricarica in cui trovate le cuffie, infatti, trovate un astuccio di un elegante nero che contiene tutti gli accessori di cui potete avere bisogno. Trovate infatti due cambi del copri-auricolare in foam, per orecchie più grandi e più piccole. Inoltre, oltre al cavo USB-A/USB-C (che sempre più produttori “dimenticano” ultimamente), trovate anche due dongle per collegare le cuffie al PC.

Logitech ha deciso di venire incontro anche a chi non utilizza laptop con Bluetooth o vuole comunque una soluzione più diretta e semplice. All’interno c’è sia la versione USB-A che USB-C, che permettono di collegare direttamente al computer le cuffie come se fossero delle tastiere o mouse wireless.

accessori zone true wireless recensione logitech-min

La custodia delle nostre cuffie Logitech risulta estremamente semplice, nera e con una forma piuttosto anonima, con il logo “logi” in grigio nella parte alta. Tre indicatori LED sopra l’ingresso USB-C mostra la connessione in ricarica. E aprendo la custodia trovate un pulsante per il collegamento Bluetooth. La custodia in sé è piccola (25×39,8×74,5 mm) e leggera (46 grammi). Sta comodamente in tasca e ha anche un cordino per rendere più semplice maneggiarla.

Le cuffie in sé hanno un look particolare. Se l’uscita audio risulta piccola e discreta nell’orecchio, il corpo risulta piuttosto grande. Pesano 13 grammi, che sono meno di alcuni auricolari Hi-Fi, ma più della maggioranza dei prodotti commerciali. Comunque non risultano affatto scomode nell’orecchio.

Anzi abbiamo apprezzato il fatto che la superficie per i comandi touch fosse ampia e non eccessivamente responsiva: non fermava le chiamate o la musica se stavamo solo sistemando l’auricolare nell’orecchio. Inoltre apprezziamo il fatto che un LED luminoso rende semplice riconoscere l’auricolare destro dal sinistro, che ne è sprovvisto.

recensione logitech zone true wireless-min

In generale ci sembra che Logitech abbia fornito un look ‘professionale’ alle proprie cuffie true wireless, senza renderle ‘noiose’. Chi volesse un tocco di stile, può scegliere il colore Rosa invece del nostro Grafite.

Sono certificate IP68 per la resistenza a polvere e spruzzi d’acqua.

Confort e qualità audio generale

Dopo aver controllato la dotazione, abbiamo deciso di testare subito le cuffie appena ricevute. Non avevamo in programma nessuna call anche per qualche tempo, quindi abbiamo optato per ascoltare un po’ di musica.

La presa degli auricolari sulle orecchie ci ha convinto fin da subito. Anche camminando a passo spedito, non abbiamo sentito incertezze nell’ancoramento al nostro padiglione. Non reggono benissimo la corsa, come la maggior parte degli auricolari true wireless, ma potete anche allenarvi ascoltando le vostre playlist, seppur non siano fatti per quello. Potete fare chiamate o ascoltare musica e podcast in movimento, sui mezzi o mentre camminate, senza nessun rischio che cadano.

cuffie logitech-min

Per quanto riguarda la riproduzione musicale, siamo soddisfatti dei driver da 12mm delle cuffie. Utilizzano l’app Logi Tune su smartphone abbiamo calibrato l’equalizzatore per testare i bassi con Make Me Feel di Janelle Monàe e l’ultimo album di Kendrick Lamar, con risultati discreti. Anche se fa decisamente meglio con canzoni dove i toni medio-alti sono più decisi (abbiamo visto un paio di video dei Beatles per testare anche il perfetto sincrono video-audio).

La riproduzione delle tracce vocali è invece a dir poco perfetta. Questo ha reso un vero piacere ascoltare i nostri podcast preferiti e una raccolta di racconti in versione audiolibro. Ancora: non sono pensate per questo, sono cuffie per lavorare. Ma il fatto che siano versatili e rendano il tragitto fino all’ufficio piacevole con una bella storia in audiolibro aggiunge valore al prodotto.

Recensione Logitech Zone True Wireless: le cuffie pensate per Teams, Meet e Zoom

Il motivo per acquistare questo prodotto, tuttavia, sono le videochiamate. Ma prima ancora di collegarle al PC per i test di questa recensione abbiamo dovuto fare una chiamata vocale tramite smartphone, il secondo caso d’uso più comune per le Logitech Zone True Wireless.

Noi sentivamo benissimo, la voce era chiara e forte. Con l’ANC acceso, il ventilatore acceso accanto a noi era appena percepibile. Non c’è il totale isolamento che potete aspettarvi da cuffie over-ear, ma risulta accettabile.

Tuttavia, il microfono rimandava la nostra voce in maniera un po’ metallica. Però il nostro interlocutore non ha sentito minimamente il ventilatore. E in test successivi all’aperto, Zone True Wireless ha rimosso bene il rumore del vento o del traffico. Qualcosa si sente ancora, ma i 6 microfoni captano bene la nostra voce e l’amplificano: dall’altro lato si capiva sempre quello che stavamo dicendo.

dongle usb-min

Collegando il dongle USB e provando qualche videochiamata in Teams e Meet, la situazione è la stessa. L’audio in entrata è perfetto, mentre in uscita percepiscono una voce un po’ metallica. Ma la nostra voce risulta estremamente chiara, seppur meno naturale. Pensiamo sia una scelta intelligente quella di preferire la comprensione al suono pulito, anche se avremmo preferito entrambe. Come succede con l’ottima Logi Dock che abbiamo da poco recensito.

L’integrazione con le piattaforme di videocall risulta davvero ottima. Anche perché le Zone True Wireless Earbuds vantano certificazioni per Microsoft Teams e Google Meet e Voice, oltre che quelle per Zoom e il supporto per piattaforme come Cisco Webex, BlueJeans e GoToMeeting. La semplicità di utilizzo su tutti questi software risulta davvero ottima.

Un passaggio seamless fra smartphone e videcall su smartphone

Una delle migliori funzionalità di queste cuffie senza dubbio è la possibilità di rispondere alle call in entrata con un tocco, oltre alla connessione multipunto che vi rende operativi sia sul laptop che tramite smartphone. Questo permetto di fare qualcosa che chi gestisce molte video call durante la giornata troverà molto comodo: indossare le cuffie per parlare su Teams, poi rispondere alla chiamata sul telefono in maniera seamless.

Di estremamente positivo c’è anche il controllo totale che ci ha dato l’app Logi Tune su laptop. Potete non solo gestire funzioni (per esempio l’interruzione dell’audio quando rimuovete l’auricolare) ma anche orchestrare bene l’intero ecosistema Logitech. Noi abbiamo una Logitech Streamcam come webcam e avevamo in prova la Logi Dock: insieme alle Zone True Wireless avevamo un arsenale completo di dispositivi, tutti gestiti dallo stesso software.

Questo è il principale motivo che ci fa dire che gli auricolari sono particolarmente utili se acquistate dalle aziende per abilitare lo smart working: affidandovi a Logitech potete avere un’ecosistema facilmente gestibile per il lavoro ibrido.

Durata della batteria

La batteria interna degli auricolari assicura fino a 5 ore di autonomia con l’ANC attivato, fino a 6 per le chiamate. Il tempo di ascolto arriva fino alle 10 ore se non attivate l’ANC. La custodia consente di effettuare due ricarica piene.

logitech zone true wireless recensione-min

In due ore e mezza potete ricaricare tutta la batteria, ma ancora più interessante la ricarica rapida di cinque minuti per un’ora di conversazione. Se avete molto call durante la giornata, sono ottime.

C’è anche la ricarica wireless Qi, tanto per non farsi mancare nulla.

Recensione Logitech Zone True Wireless: vale la pena acquistarle?

Logitech ha voluto ritagliarsi una fetta del mercato molto complicata. Per il settore business, le soluzioni wired consentono di non avere problemi di autonomia e le cuffie over-ear hanno dalla loro una riduzione dei rumori completa e più spazio per i microfoni. Gli auricolari true wireless sono più comodi, leggeri e versatili: ma non sempre queste caratteristiche servono al lavoro, seppure utili in tutti gli altri contesti.

Durante la nostra recensione le Zone True Wireless di Logitech si sono comportate bene. L’audio risulta ottimo per le tracce vocali e le chiamate, i microfoni non sono ‘naturali’ ma amplificano la vostra voce rendendola sempre chiara. E hanno dalla loro la comodità dei dongle USB e la connessione Bluetooth multipunto, per rendere semplice ascoltare un podcast sullo smartphone e poi rispondere alla chiamata su Teams con un tocco leggerlo sull’auricolare.

Tuttavia, per i professionisti che intendono pagarle a prezzo pieno dal sito, 329 euro ci sembrano troppi. Soluzioni dedicate all’audio Hi-Fi di altissima qualità costano meno, quasi tutte le cuffie generaliste (AirPods o Beats, per esempio) costano decisamente di meno. Le aziende però possono forse puntare a fare acquisti in numero e ottenere prezzi migliori comprando anche webcam, tastiere, mouse e l’ottima Logi Dock per lo smart working dei dipendenti.

Anche perché utilizzando Logitech Sync l’IT può gestire gli apparecchi anche da remoto. Queste cuffie diventano un’acquisto interessante per quelle realtà lavorative che vogliono dotare i dipendenti di prodotti per abilitare lo smart working con prodotti versatili, utilizzabili anche nella vita quotidiana. Con il giusto prezzo, diventa una risorsa interessante per lavorare che i dipendenti possono sfruttare anche nel tempo libero.

OffertaBestseller No. 1
Logitech StreamCam – Webcam per Live Streaming su Youtube e Twitch, Full HD 1080p a 60 fps, Connessione USB-C, Facial Tracking, Autofocus, Video Verticali, Grigio Scuro
  • FULL HD 1080P: Ottieni una nitidezza superiore con il full HD 1080p a 60 fps; Logitech StreamCam offre un'esperienza di streaming elevata per streamer e pubblico, con movimenti fluidi e video nitido
  • CONNESSIONE CON USB-C: StreamCam usa una connessione USB di tipo C per assicurare una velocità video efficiente; ottieni una connessione web affidabile nei momenti in cui ti serve di più
  • AUTOFOCUS INTUITIVO: Il facial tracking intelligente di Logitech Capture consente un'accurata messa a fuoco ed esposizione; così i tuoi video sembrano sempre professionali e definiti
  • CREA VIDEO VERTICALI: Registra video full HD ottimizzati per la visualizzazione mobile; passa alla modalità ritratto di Logitech Capture girando StreamCam a 90°
  • VERSATILITÀ DEI SUPPORTI: Ottieni sempre l'inquadratura ottima; le opzioni di supporto includono la compatibilità con il treppiede, così trovi l'angolo adatto per streaming o registrazioni video

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button