AziendeNewsSicurezza

La resilienza informatica deve essere alla base una priorità per le aziende

Backup e archiviazione dati risultano fondamentali nelle strategie informatiche

La resilienza informatica, ovvero la capacità di prepararsi, proteggersi e reagire di fronte ad attacchi informatici, deve essere in cima alla lista delle priorità di ogni azienda. Questo perché permette di ridurre l’impatto di questi attacchi, in quanto consente di protegge i dati e ripristinare rapidamente il sistema. In questi ultimi anni, il mercato e le aziende si sono trovati a dover affrontare sfide senza precedenti, tra le quali l’aumento della criminalità informatica è una delle principali. I cyber attacchi costano ogni anno alle aziende una considerevole somma di denaro. Nei sondaggi condotti nel 2021 di KPMG e di Fortune i CEO intervistati hanno indicato la sicurezza informatica come la criticità numero uno per il proprio business.

Resilienza informatica: prepararsi, proteggersi e reagire di fronte ad attacchi informatici

Secondo Donato Ceccomancini, Country Manager Infinidat Italia, l’implementazione di strategie informatiche, che vanno oltre il livello di calcolo e di rete e che comprendono anche il backup e l’archiviazione dei dati, è diventata di primaria importanza per i responsabili IT. Infatti, se si è in grado di creare delle copie inattaccabili dei propri dati, rendendoli facilmente recuperabili in caso di attacco, la portata dell’attacco subito viene significativamente contenuta. Non va, però, sottovalutato che i criminali sono diventati sempre più esperti ed è molto probabile che per prima cosa andranno ad attaccare proprio i backup, per corromperli o addirittura disabilitarli.

Infinidat Logo

Un piano di cyber sicurezza ben congeniato, quindi, non può limitarsi solo alla protezione della rete, ma deve svilupparsi su più livelli di protezione. Deve dunque comprendere anche i dati, i backup e le persone che possono, volontariamente o non, essere fonte di preoccupazione per l’IT. In questo contesto, le soluzioni di storage enterprise di Infinidat, con la tecnologia InfiniSafe integrata sulle piattaforme InfiniGuard e InfiniBox, aiutano a soddisfare le necessità delle aziende moderne. La tecnologia InfiniSafe, infatti, offre protezione informatica dell’intero ambiente dati, comprendendo storage primario e secondario/backup. Inoltre, è in grado di semplificare in modo sicuro i test e/o la convalida dei dati. In questo modo consente di ripristinare l’intero repository di backup in pochi minuti, 15 minuti o meno nella maggior parte dei casi, indipendentemente dalle loro dimensioni.

I quattro pilastri chiave della resilienza informatica

InfiniSafe si basa sui quattro pilastri chiave per la resilienza informatica dello storage enterprise:

  • Snapshot immutabili: questa funzionalità permette di creare a cadenza periodica delle copie del proprio set di dati che non possano essere manomesse, modificate o eliminate fino alla data di scadenza assegnata. Nessun amministratore, utente o intruso può modificare queste snapshot immutabili.
  • Air Gap Logici: L’air gap è una funzionalità che permette di creare una separazione completa tra l’ambiente dei propri dati e quello delle snapshot immutabili. La funzionalità di air gap logico permette di avere i due ambienti separati sulla stessa infrastruttura storage, senza rendere necessaria la duplicazione dei sistemi e dei dati.
  • Rete separata/isolata per attività investigativa in caso di attacco: prima del ripristino definitivo dei dati, è consigliabile effettuare dei test di verifica, meglio se in un ambiente protetto. La rete separata/isolata permette di realizzare ambienti sicuri per effettuare analisi investigative sul set di dati e/o di backup in modo da identificare la copia priva di malware o ransomware da ripristinare in tutta sicurezza. Una volta identificato un set di dati di backup senza malware o ransomware, questi possono essere recuperati in pochi minuti e resi completamente disponibili al software di backup per il ripristino, indipendentemente dal volume dei dati.
  • Recupero quasi istantaneo: Oggi i dati rappresentano la risorsa più importante di qualsiasi organizzazione e la necessità di recuperarli tempestivamente in caso di violazione è diventato cruciale. Tempi lunghi di ripristino implicano gravi perdite per il business. Se si ha subito un attacco malware o ransomware, quindi, è essenziale capire in quanto tempo è possibile recuperare una copia di tutti i set di dati.

Bestseller No. 1
Power Bank 10400mAh, USB C Caricabatterie Portatile con LED Digitale Display Batteria Esterna Portatile con 2 ingressi e 3 uscite da 5V/3A per Huawei Xiaomi Smartphone.(Nero)
  • 【Batteria esterna a tasca】 La power bank è perfetta . Piccola e compatta da 10400 mAh. Ultra sottile con 2 ingressi (Micro USB / Type C) e 3 uscite(Dual USB/Type-C). Grazie alle sue dimensioni esterne ridotte, può adattarsi a qualsiasi tasca, borsetta o zaino senza problema.
  • 【Capacità appropriata】La tecnologia avanzata della batteria ai polimeri, e la sistema di protezione multiuso.La capacità di 10400mAh per caricare completamente un iPhone per iPhone 12 2.5 volte, iPad mini 1,2 volte, Samsung Galaxy S21 1.7 volte.
  • 【Porte Smart】 Tre porte intelligenti possono caricare simultaneamente tre dispositivi alimentati tramite USB eType-C, tra cui Android e Apple, fino a 5V/3A. Identifica il dispositivo connesso e ottimizza la sua velocità di caricamento, offrendola nel modo più rapido e sicuro possibile. Condividi il potere, condividere il divertimento con i tuoi amici.
  • 【Facile da leggere】Display LED mostra l'energia rimanente in percentuale anche la tensione e intensità di corrente. Assicura un controllo facile e una capacità della batteria accurata, mantiene i dispositivi sufficientemente alimentati in qualsiasi momento critico.
  • 【Cosa ricevi】 Batteria Esterna da 10400 mAh, Cavo di carica Micro USB (20cm), Sacchetto da trasporto, Guida di benvenuto.
Bestseller No. 2
Power Bank 26800mAh,Charmast Caricatore Portatile USB C Powerbank Batteria con 3 Ingresso & 4 Uscita Compatibile con iPhone 12/11/XS/XR Samsung Huawei Xiaomi Smartphone Tablet (Nero)
  • ⚡【Immensa Capacità con 26800mAh】26800mAh Power Bank ricarica a pieno iPhone 7/6 / 6s (8,5volte) 7 / 6Plus (5volte), Galaxy S8 / S7 (5volte) e S6 (6,5volte), Ipad mini (3volte) e Macbook 2015/2016/2017 (2volte).
  • ⚡【USB Type-C Input &Output】 La porta USB Type-C bidirezionale in dotazione su 26800mAh Power Bank, supporta sia l'entrata che l'uscita veloce. È bene usare il tuo cavo originale da porta C a porta C per caricare il tuo dispositivi USB C C come telefoni, Nintendo Switch ecc., fino a 2,6 A / 3 A in ingresso e in uscita con la porta USB Type-C. E’ consigliato ricaricare il power bank per circa 9 ore.
  • ⚡【Multi Input & Smart E Output】 Grazie al Multi Input & Smart E Output porta godere dell’ampia compatibilità di 26800mAh Power Bank che supporta 3 porte USB da ricarica ad alta velocità, Micro USB / Type-c e 4 porte USB Smart identification in uscita (1 USB C +3 USB A). Con 26800mAh Power Bank si può rilevare e regolare automaticamente l’intensità di corrente per ottenere la massima velocità di ricarica.
  • ⚡【Smart & Safety System】 Il sistema Smart & Safety ti permette di monitorare il livello della batteria attraverso i suoi 4 indicatori (25% per ogni indicatore).La batteria A+ Lithium-Polymer battery permette di effettuare oltre 500 cicli di ricarica.La Power Bank potegge il tuo dispositivo da una possibile sovratensione, sovraccarica e da cortocircuito.
  • ⚡【Design Compatto 】 Il design compatto e slim (solo 14 mm di spessore) della batteria non compromette la potenza, risulta solido e portatile. 26800mAh Power Bank è leggermente più grande di un iPhone 8 Plus, dimensioni: 7.75x3.7x0.55 pollici e pesa 0.88lb / 399g. È ricoperto da una superficie in gomma che risulta morbida al tatto e proteggere i tuoi dispositivi da graffi o cadute. Questo modello non ha la funzione di ricarica rapida QC 3.0.

Marzia Ramella

Scrivo di libri, film, tecnologia e cultura. Ho diversi interessi, sono molto curiosa. La mia più grande passione però sono i libri: ho lavorato in biblioteca, poi in diverse case editrici e ora ne scrivo su Orgoglionerd.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button