HardwareNewsSmart Office

La Serie Jabra Connect (5t, 4s e 4h) rende lo smart working semplice | Recensione

Cuffie, auricolari e speaker semplici da collegare e ottimi per le chiamate

La Serie Jabra Connect vuole rendere più semplice gestire lo smart working, offrendo una serie di dispositivi facili da collegare e utilizzare per gestire chiamate vocali e video. E non solo. Abbiamo testato gli auricolari Jabra Connect 5t, le cuffie con microfono Connect 4h e lo speaker Connect 4s per raccontarvi come si comportano in questa recensione. Per aiutarvi a capire quale supporto audio sia quello perfetto per voi (anche se molti lavoratori ne vorranno più d’uno).

La nostra recensione di Jabra Connect 5t, 4s e 4h

Jabra sta ottenendo sempre più successo nel mondo dell’audio per consumatori, con auricolari e speaker che abbinano un prezzo interessante a qualità audio davvero impressionante. Ma la grande trovata dell’azienda è l’aver adattato questa esperienza acquisita anche al mondo del lavoro ibrido.

Di recente su techprincess.it vi abbiamo raccontato dell’ottimo lavoro per le webcam, ma in questa recensione vogliamo parlarvi della Serie Jabra Connect. Che include diversi supporti per venire incontro alle esigenze di tutti.

Recensione Jabra Connect 5t, gli auricolari perfetti per lo smart working (e non solo)

cuffie recensione-min

Partiamo con il “pezzo forte” della Serie, gli auricolari true wireless Jabra Connect 5s. Trovate questi piccoli auricolari in una confenzione che contiene la custodia e anche un comodo caricabatterie wireless (anche se manca il trasformatore, ma la presa USB-A rende semplice trovare una fonte di ricarica). Inoltre ci sono tre diverse dimensioni di eartips per adattarsi alle orecchie di tutti.

Sia la custodia (33,4 grammi) che gli auricolari stessi (4,6 grammi) sono estramamente leggeri. E indossandoli sentire subito la grande esperienza di Jabra nel costruire auricolari true wireless: si adattano perfettamente al padiglione auricolare sono estremamente comodi da indossare.

Collegarli al vostro smartphone o PC risulta davvero semplicissimo. Appena tolto gli auricolari dalla custodia abbiamo ricevuto la notificha per il pairing sia sul laptop che sullo smartphone. E l’ottima novità è che possono collegarsi contemporaneamente a entrambi, anche senza scaricare nessun software extra.

Abbiamo quindi subito effettuato qualche chiamata vocale dallo smartphone, riuscendo ad apprezzare subito l’audio impeccabile degli speaker da 6 millimetri: sentivamo benissimo il nostro interlocutore. Lo stesso facendo partire una videochiamata su Meet e una su Teams dal laptop, senza bisogno di sfiorare minimamente gli auricolari: il passaggio è perfetto.

Chi ci ascoltava ha riportato un audio cristallino: i 6 microfoni colgono davvero perfettamente la nostra voce. E quando abbiamo provato a fare qualche chiamata con il robot aspirapolvere acceso nella stessa stanza o mentre la lavatrice finiva il ciclo nel ripostiglio, la conversazione è continuata senza problemi. Noi sentivamo leggermente i suoni più forti nonostante l’ANC, ma il nostro interlocutore percepiva la nostra voce forte e chiara, senza nessun disturbo.

Ottima la batteria, da sette ore con una singola ricarica che si estende a 28 con la costudia. La ricarica wireless arriva fino a tre ore e mezza, ma bastano dieci minuti nella custodia per ricaricare gli auricolari abbastanza da conversare per un’ora. Se non volete portare con voi il caricabatterie wireless, lasciandolo alla scrivania, c’è un ingresso USB-C per caricare la custodia con lo stesso caricabatterie che usate per lo smartphone.

Non solo chiamate

Abbiamo definito le Jabra Connect 5s il pezzo forte della collezione non solo perché sono ottime per le chiamate, ma soprattutto perché sono lo strumento più versatile anche fuori dall’orario lavoro. Infatti potete utilizzare le Jabra Connect 5s per ascoltare un podcast o la vostra playlist preferita sulla smartphone, quando volete.

recensione jabra connect 5t-min

Il settaggio audio di questi auricolari predilige la voce, come giusto che sia per set votato allo smart working. Quindi sono perfette per audiolibri e podcast. La carenza dei bassi invece non si presta bene a tutti i tipi di musica. Ma scaricando l’app Jabra Sound+ potete equalizzare l’audio come preferite. Mancano un po’ di dettagli che trovate in auricolari consumer in questa fascia di prezzo (anche della stessa Jabra). Ma a parte per gli audiofili più attenti, dovrebbero essere un compromesso ottimo.

Questo paio di auricolari risulta davvero ottimo per chi lavora: abbiamo in particolare apprezzato il fast pairing e la possibilità di collegare due dispositivi contemporaneamente. Le chiamate sono cristalline e la versatilità è un valore aggiunto.

Potete acquistare le Jabra Connect 5t, che abbiamo testato per questa recensione, per 139,34 euro senza IVA o per 169,99 euro IVA inclusa sul sito ufficiale di Jabra.

Offerta
Jabra Connect 5t Auricolari Bluetooth In Ear True Wireless con cancellazione attiva del rumore (ANC) ibrida, tecnologia a 6 microfoni, Bluetooth Multipoint e Microsoft Swift Pair - Nero Titanio
  • Cancellazione intelligente del rumore: blocca una gamma ampia di rumori con l'ANC ibrida utilizzando microfoni interni e esterni - Attiva HearThrough con un solo tocco
  • Connettività facile: connettiti simultaneamente a 2 dispositivi con Bluetooth Multipoint, accoppia le cuffie ad un PC Windows con Microsoft Swift Pair o ad un dispositivo Android con Google Fast Pair
  • Chiamate chiare e suono limpido: la tecnologia a 6 microfoni delle chiamate a casa e all'aperto; Gli altoparlanti da 6 mm e la gamma di codec offrono sempre un suono soddisfacente
  • Resistenti e con una batteria ad alte prestazioni: utilizza un solo auricolare in modalità Mono - Fino a 7 ore di autonomia, 28 ore con la custodia - Ricaricali facilmente con il pad wireless incluso
  • Nella confezione: 1x Auricolari Wireless Jabra Connect 5t, custodia di ricarica certificata Qi, pad di ricarica wireless, EarGels in 3 dimensioni, cavo USB-C, peso: 5 g, nero titanio

Lo speaker Connect 4s rende ogni stanza uno smart office

Se gli auricolari true wireless sono il pezzo forte della serie, lo speaker Jabra Connect 4s è quello che più ci ha stupito in positivo durante questa nostra recensione. Aprendo la confezione lo trovate all’interno di una custodia in stoffa per trasportarlo (anche perché è leggerissimo, meno di 200 grammi). E una volta tolto dalla sua copertura, utilizzarlo è davvero semplice.

Potete collegare lo speaker al PC (o a un caricabatterie) tramite il lungo cavo USB, che tuttavia sparisce facilmente avvolgendolo nel vano dedicato sotto lo speaker. Infatti, potete utilizzarlo anche senza collegarlo a una fonte di energia: l’autonomia dura 15 ore di chiamata.

recensione jabra connect 4s-min

Accendendolo con il tasto touch dedicato, potete collegarlo al Bluetooth dello smartphone e al vostro PC (tramite Bluetooth, porta USB o anche docking station), gestendo le chiamate da entrambi i dispositivi. Basta sfiorare la cornetta verde per rispondere. E i tasti per il volume (con un feedback di LED luminosi per capire il livello) o per il Muto sono altrettanto comodi. C’è anche quello per gli assistenti vocali (Alexa, Siri e Google Assistant), anche se per usarlo dovete configurarlo con Jabra Direct.

La qualità audio è perfetta. La voce dell’altra persona si sentiva benissimo, ma soprattutto il nostro interlocutore ci capiva bene anche a una certa distanza. Jabra dice che Connect 4s capta la voce fino a 1,5 metri di distanza, ma ci sentivano bene anche uscendo dalla stanza che usiamo come home office. E sebbene ci fossero rumori di sottofondo (abbiamo fatto ripartire il robot aspirapolvere per un altro test), questi non disturbavano la chiamata.

Abbiamo inoltre apprezzato molto la possibilità di utilizzare lo speaker per ascoltare musica o un podcast mentre lavoravamo, un vantaggio extra davvero impagabile. Anche se la cosa che ci è piaciuta di più è la possibilità di rispondere alle chiamate e videochiamate con un tocco, senza dover collegare le cuffie o sfiorare il telefono.

Potete acquistare Jabra Connect 4s per 129,99 euro qui (senza IVA viene 106,55 euro).

Recensione Jabra Connect 4h: le cuffie senza fronzoli per chi lavora da casa

Le cuffie Jabra Connect 4h sono il prodotto più classico della Serie, e forse per questo ci hanno entusiasmato meno durante la nostra recensione. Non fraintendeteci: hanno tutto quello che serve. L’archetto e i padiglioni imbottiti rendono comodo indossarle. E il peso di soli 125 grammi con il cavo da 1,5 metri permettono una certa libertà (anche se non paragonabile a quella dei due dispositivi di cui abbiamo già parlato.

recensione jabra connect 4h-min

La possibilità di collegare semplicemente le cuffie con il cavo USB-C è un vantaggio importante. Anche se abbiamo dovuto configurarle su PC per utilizzare il tasto Play e Muto (che invece funzionano da soli su smartphone).

La qualità dell’audio in ingresso è ottima, i driver da 28mm permettono di raggiungere un volume molto alto e conservano molti dettagli. Anche ascoltando musica la qualità risulta superiore alla media considerando il prezzo. E il microfono, che potete abbassare e regolare perché sia alla giusta distanza dalla vostra bocca, riproduce la voce in maniera cristallina.

Sono un ottimo prodotto e se siete abituati a fare le chiamate con le cuffie ad archetto, o se volete una connessione USB-C per evitare problemi di autonomia, sono una soluzione vincente.

Potete acquistare le cuffie Connect 4h sul sito di Jabra per 99,99 euro.

JABRA BLUETOOTH CONNECT 4H
  • JABRA BLUETOOTH CONNECT 4H

Una delle qualità che abbiamo apprezzato durante i test per questa recensione della Serie Jabra Connect è la possibilità di scegliere il prodotto giusto per voi fra una grande varietà di prodotti. Ma la verità è che potete anche prenderne più d’uno, a seconda delle esigenze. Noi per esempio ci potremmo accontentare degli auricolari true wireless per gestire interviste online o telefonate, ma dopo averlo provato non vorremmo rinunciare allo speaker Connect 4s, perfetto anche per ascoltare un po’ di musica mentre iniziamo la giornata. E chi fa molte chiamate potrebbe tenere le cuffie Connect 4h collegate alla docking station e portare gli auricolari Connect 5s mentre durante le trasferte o gli spostamenti.

C’è una combinazione perfetta per tutti. E il fatto che tutti siano facili da installare e utilizzare, rende davvero lo smart working più semplice.

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button