AziendeIntervisteNews

Intervista con Matteo Panzavolta, fondatore e CEO di Authena

IoT e Blockchain sono il futuro della lotta alla contraffazione

La lotta alla contraffazione dei prodotti passa dalla tecnologia IoT e dalla Blockchain: questa la ricetta di Authena, come ci ha spiegato il fondatore e CEO Matteo Panzavolta. I prodotti per garantire provenienza e integrità dei prodotti della startup stanno già aiutando aziende nel settore enologico, farmaceutico, agricolo e non solo. Con anche alcuni prodotti innovativi nel settore luxury che accoppiano gli NFT ai prodotti fisici. Una realtà davvero interessante quella di Authena, che Matteo Panzavolta ci ha raccontato in questa intervista.

Matteo Panzavolta ci racconta Authena, la startup che blocca la contraffazione

Quello della contraffazione è un problema davvero serio, che sottrae all’economia mondiale centinaia di miliardi ogni anno. Qualcosa che Panzavolta ha riscontrato più volte nei suoi 20 anni di lavoro nel mondo corporate, dove ha potuto constatare che le soluzioni presenti sul mercato sono insufficienti. Un QR per certificare un prodotto serve a poco se basta copiarlo su un’altra etichetta.

Authena nasce da questa esigenza, con una vision chiara: quella di un mondo più connesso, trasparente e autentico. Qualcosa che possiamo raggiungere garantendo la trasparenza verificabile nella supply chain. Dal 2018 a oggi ho avuto la fortuna che altri visionari si siano uniti ad Authena, che ora conta più di venti persone ci spiega.

Come funziona l’autenticazione di Authena?

Panzavolta ci spiega che “il nostro sistema è un connubio di Internet of Things (IoT) e Blockchain“, che permettono di verificare con il miglior standard digitale anche oggetti nel mondo reale.

Per spiegare meglio il servizio, mi fa l’esempio di una categoria italiana per eccellenza, quella del vino. Un vertical in cui la contraffazione è davvero alta “si stima che i vini più pregiati italiani, specie nei mercati asiatici, abbiano tassi di contraffazione che sfiorano il 50%”. Utilizzare semplicemente un QR Code o un’ologramma in questo caso non servirebbe a molto. Ci sono interi mercati di bottiglie vuote di rossi francesi o italiani per poterli utilizzare di nuovo senza nemmeno bisogno di copiare l’etichetta.

Authena risolve il problema “utilizzano un sigillo con la tecnologa Near Field Communication (NFC), che garantisce fisicamente che la bottiglia non sia stata aperta. Dall’altro, il contatto NFC collega lo smartphone dell’utente finale alla copia digitale unica, che viene memorizzata da Authena nella Blockchain“.

authena scan vino intervista matteo panzavolta-min

In questo modo, chi compra una bottiglia di vino deve solamente avvicinare lo smartphone per arrivare a una pagina che certifica che sia il prodotto del lavoro su una collina toscana o piemontese. Una volta inserita nella blockchain, la descrizione non può essere cambiata senza lasciare traccia e il sigillo fisico assicura che non sia mai stata aperta. Nessuna frode possibile: il prodotto è autentico.

Prodotti autentici, su tutto il mercato

Non sono solo i fini a beneficiare di una certificazione che sfrutta IoT e Blockchain. “Lavoriamo in diversi vertical. L’enogastronomico è uno, ma nel settore agricolo con Lonza Speciality Ingredients, nell’agrochimico. Lavoriamo nel mondo luxury, specialmente nel settore profumi, e stiamo allacciando contatti in quello industriale. Abbiamo lavorato anche nel settore farmaceutico“.

In quest’ultimo ambito, le informazioni presenti nella blockchain diventano ancora più importanti. Infatti “se su altri prodotti la tecnologia è passiva, serve lo smartphone per verificare provenienza e integrità, in ambito farmaceutico abbiamo utilizzato anche degli identificativi attivi. Che permettono di tracciare un prodotto lungo tutta la supply chain, verificando anche l’umidità e la temperatura in cui vengono conservati. Inoltre permette di tracciare il percorso e valutare eventuali punti di sosta non previsti, dove potrebbe avvenire la contraffazione”. E la certificazione può essere fatta sui singoli prodotti, non solo su tutto il cargo. Un livello di sicurezza davvero impressionante.

authena farmaceutica-min

Ma anche in ambiti dove non serve questo livello di sofisticazione, la possibilità di accedere alle informazioni tramite NFC permette di fornire a chi acquista un grande numero di informazioni. Tutelando il percorso su tutta la blockchain permettere di fare acquisti sempre sicuri. E anche etici, assicurandosi la provenienza del prodotto e di tutte le sue parti. Un incentivo importante all’acquisto, sempre più richiesto dagli utenti finali.

Authena, il collegamento fra digitale e reale

Oltre a fornire un servizio di autenticazione dei prodotti davvero unico, Authena ha portato l’uso della Blockchain sicura a un altro livello con la sua collaborazione nel metaverso con Masque Milano. Infatti ha lanciato su OpenSea una collezione di opere d’arte in NFT collegate a esclusivi calendari d’Avvento firmate dalle fragranze della profumeria milanese. Le 40 opere NFT realizzate, collegata dalla tecnologia Authena a degli artefatti nel mondo reale, sono già andate a ruba in pochissimo tempo.

“Un prodotto di lusso che esiste dapprima online, digital native, per poi effettuare un vero e proprio ‘download’ nel mondo fisico. Una connessione crittografica fra due universi, che permette di sfruttare gli NFT per vendere degli oggetti che poi gli utenti possono utilizzare anche nel mondo reale. O viceversa, la possibilità di utilizzare un prodotto di lusso comprato in negozio anche nel metaverso. Anche per creare un senso di appartenenza maggiore verso il brand, creando una specie di ‘club’ esclusivo garantito dalla blockchain”.

Se quella degli NFT è un’opportunità interessante, soprattutto in settori come quello dei beni di lusso o dei videogiochi, la tecnologia di Authena punta a diventare un punto di riferimento per tutto il mercato. La startup crede che sempre più i produttori hanno interesse a investire per assicurare la supply chain dei prodotti. “La richiesta viene dagli utenti finali, che vogliono un prodotto conforme alle loro aspettative. Vogliono essere sicuri di quello che comprano.

Authena ha il mix di tecnologia perfetto per rassicurare anche il più esigente dei clienti. Potete trovare ulteriori informazioni qui.

OffertaBestseller No. 1
Apple iPhone 13 (256 GB) - Mezzanotte
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Modalità Cinema con profondità di campo smart e spostamento automatico della messa a fuoco nei video
  • Evoluto sistema a doppia fotocamera da 12MP (grandangolo e ultra-grandangolo) con Stili fotografici, Smart HDR 4, modalità Notte e registrazione video HDR a 4K con Dolby Vision
  • Fotocamera anteriore TrueDepth da 12MP con modalità Notte e registrazione video HDR a 4K con Dolby Vision
  • Chip A15 Bionic per prestazioni fulminee

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button