ComputerHardwareHotNews

Intel presenta le CPU Xeon Scalable di terza generazione

Le nuove CPU della famiglia Ice Lake portano fino a 40 core e tecnologia a 10 nanometri

Tre settimane dopo aver annunciato i chip Core di 11a generazione per desktop, Intel non dorme sugli allori e annuncia importanti novità per il segmento dei server: sono stati infatti ufficializzati i processori Xeon Scalable di terza generazione (Ice Lake-SP). Nelle intenzioni di Intel, i nuovi processori, uniti al portfolio di memorie persistenti e storage Intel Optane, agli adattatori Ethernet, alle FPGA e a soluzioni software ottimizzate, consentono di creare una piattaforma ottimizzata per il massimo delle prestazioni e dei carichi di lavoro per applicazioni di hybrid-cloud, high performance computing (HPC), networking e intelligent edge.

A tal fine, i nuovi processori Intel Xeon Scalable di terza generazione presentano fino a 40 core e 80 thread e dispongono di una tecnologia a 10 nanometri basata sull’architettura Sunny Cove. Secondo Intel, questi attributi contribuiscono a far sì che la nuova linea abbia, in media, il 46% in più di prestazioni nei carichi di lavoro del server rispetto alla generazione precedente.

Intel Xeon Scalable di terza generazione, la sfida a AMD Epyc è aperta

Intel enfatizza anche le caratteristiche uniche dei suoi processori, come il supporto per le istruzioni estese AVX-512 (ottimizza le prestazioni del processore nelle operazioni in virgola mobile) e le memorie della serie Optane 200.

“La piattaforma Intel Xeon Scalable di terza generazione è la più potente e flessibile che abbiamo mai realizzato, progettata per gestire diversi carichi di lavoro dal cloud alle reti e fino all’edge”, ha commentato Navin Shenoy, executive vice president and general manager, Data Platforms Group di Intel. “Intel è in una posizione unica per fornire l’ampia gamma di processori e soluzioni intelligenti che i nostri clienti richiedono, grazie alle proprie architetture, la capacità di progettazione e la capacità di produzione”.

Intel Xeon Scalable di terza generazione

Altre caratteristiche evidenziate dall’azienda includono Software Guard Extensions (SGX) che protegge aree di memoria da accessi non autorizzati, Crypto Acceleration che tiene al sicuro i dati con crittografia senza compromettere le prestazioni e DL Boost tecnologia che accelera le attività per l’intelligenza artificiale.

I nuovi processori sono anche compatibili con memorie DDR4 fino a 3.200 MHz e con lo standard PCI Express 4.0 (x64).

La terza generazione di processori scalabili Xeon è composta da dozzine di modelli suddivisi nelle seguenti categorie:

  • Intel Xeon Platinum
  • Intel Xeon Gold 6300
  • Intel Xeon Gold 5300
  • Intel Xeon Silver

Il processore più potente è lo Intel Xeon 8380 (Platinum), che ha 40 core, 80 thread, frequenza di base di 2,3 GHz (massimo 3,4 GHz), 60 MB di cache L3 e 270 W TDP Il suo prezzo negli Stati Uniti è di 8.099 dollari. Il modello più economico è l’ Intel Xeon 4309Y (Silver)  con otto core, 16 thread, frequenza di 2,8 GHz (massimo 3,6 GHz), cache L3 da 12 MB, 105 W di TDP e un prezzo di “soli” 501 dollari.

Xeon Platinum 8164 2.0Ghz
  • NUOVO INTEL BX806738164 XEON PLATINUM 8164 2.0GHZ

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button