Aziende

Il bilancio di Vodafone Italia del primo trimestre 2022

Dati e numeri indicano le nuove tendenze del mondo connesso

Secondo un report stilato dall’azienda stessa, Vodafone Italia ha chiuso il trimestre al 30 giugno 2022 con ricavi da servizi a 1.052 milioni di euro, in calo del 2,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La performance del trimestre risulta influenzata in particolare dalla perdurante intensità competitiva nel segmento mobile. I ricavi da servizi di rete fissa, infatti, sono cresciuti del 4,2%, per una cifra pari a 307 milioni di euro. Inoltre, dal report risulta che i clienti in banda larga sono 3 milioni.

Qualche dato in più su Vodafone Italia

E’ stato fatto anche focus sul second brand dell’azienda, ho. Mobile che ha raggiunto 2,9 milioni di clienti. Un dato positivo per un servizio relativamente giovane.

Altro dato interessante riguarda i servizi in fibra di Vodafone, che risultano essere disponibili per 25,9 milioni di famiglie e imprese, di cui 9,2 milioni di unità immobiliari attraverso la propria rete ultra broadband e la partnership con Open Fiber. Le città coperte con tecnologia 5G sono 60. La copertura FWA (Fixed Wireless Access) è disponibile per 3 milioni di famiglie, in oltre 5.000 comuni in tutte le regioni italiane.

I servizi extra

In ambito Consumer Vodafone Italia ha ridisegnato il loyalty programme Vodafone Happy, per valorizzare e premiare la relazione nel tempo con i propri clienti. Nel trimestre è stato inoltre lanciato il nuovo WiFi Ricaricabile per rimanere connessi anche in vacanza e siglato l’accordo per la distribuzione dei Ray-Ban Stories, nati dalla collaborazione tra EssilorLuxottica e Meta. Tutte iniziative volte ad offrire sempre maggiori servizi ai propri clienti.

Vodafone per le aziende

Vodafone Business invece, si è aggiudicata due macroaree (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Abruzzo, Basilicata, Molise, Puglia) nell’ambito della recente gara Infratel per collegare in banda larga oltre 12.000 presidi sanitari.

Prosegue anche l’adesione al piano Voucher promosso dal MiSE per accelerare la digitalizzazione delle PMI in Italia. Attraverso questa iniziativa le microimprese e le PMI possono richiedere bonus fino a 2.500€ per l’attivazione di contratti di connettività con velocità in download anche superiori a 1 Gbps.

Nel trimestre inoltre, sono state firmate da Vodafone Business le convenzioni Consip ‘SGM’ per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione del parco tecnologico degli enti pubblici, l’accordo ‘Sicurezza on Premise’ per i servizi di sicurezza e quello per l’erogazione di servizi professionali per la migrazione al Cloud.

Vodafone Business ha lanciato, prima in Italia, la tecnologia CAT-M per l’IoT in mobilità. Complementare al Narrowband IoT, CAT-M contribuirà in modo significativo nei prossimi anni allo sviluppo delle smart cities, anche in ambiti strategici quali la sanità e la mobilità.

Dei dati positivi che fanno capire l’impegno di Vodafone Italia per migliorare e digitalizzare sempre di più clienti ed aziende.

Martina Ferri

Sono laureata in filosofia, gattara, vegetariana e vesto sempre di nero. Ora che vi ho elencato i motivi per cui potrei sembrare noiosa, posso dirvi che amo la musica, i libri, la fotografia, la pizza, accamparmi in tenda vicino al main stage di qualche festival! Che dite, ho recuperato?

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button