Sicurezza

CybergON: in Italia quasi il 25% dei server Exchange è vulnerabile

La soluzione è tenere aggiornati i sistemi

La business unit CybergON di Elmec Informatica, dedicata alla cybersecurity, ha condotto un’analisi sul recente attacco a Microsoft Exchange, mettendolo in confronto con altre due vulnerabilità simili per impatto, Eternalbue (2017) e Bluekeep (2019). 

In pratica la scelta dei cybercriminali di rivolgere le loro attenzioni verso questo tipo di applicazioni è da ricercare nell’uso sempre più diffuso da parte delle aziende di applicazioni basate sul Web per attività di business. Questo comporta anche una crescita esponenziale dei rischi per la privacy e la sicurezza informatica. L’ultimo attacco di cybercrime a Microsoft Exchange è il secondo in pochi mesi dopo quello noto come SolarWinds che, a dicembre, aveva colpito numerose società e settori strategici del governo degli Stati Uniti. 

Microsoft Exchange analisi CybergON
Filadelfio Emanuele, Security & Operation Manager presso CybergON di Elmec Informatica

Quello che emerge da questa comparazione appare evidente a una prima occhiata: la percentuale di tecnologie vulnerabili di Exchange è decisamente maggiore rispetto alle altre due. Su 8352 dispositivi server Exchange, 2058, vale a dire il 25%, sono risultati effettivamente vulnerabili per motivi di configurazione o di versione. Si tratta di una percentuale importante anche se confrontata a livello europeo (con il 15% di server vulnerabili) e a livello mondiale (con il 18% di server vulnerabili)” commenta Filadelfio Emanuele, Security & Operation Manager presso CybergON di Elmec Informatica. “Più nel dettaglio, sappiamo che Bluekeep richiede di conoscere un dato ben preciso riguardo alla macchina bersaglio, in assenza del quale il codice arbitrario non viene eseguito e la macchina bersaglio va in crash. Le aziende, presumendo che non sia ancora stato sviluppato un programma affidabile che sfrutti questa vulnerabilità per prendere il controllo di un bersaglio vulnerabile, hanno sottovalutato l’importanza di applicare la patch prontamente rilasciata da Microsoft.”

Analisi CybergON: “patchare” i server Microsoft Exchange per minimizzare i rischi

Secondo l’analisi di CybergON su quanto accaduto negli attacchi a Microsoft Exchange, emerge la necessità di mantenere aggiornato un sistema di manutenzione preventiva, meglio conosciuta in gergo come “patchare”, azione che consente di ridurre significativamente i rischi operativi in termini di diminuzione di fault e tempi di ripristino. Al tempo stesso consente di mantenere sotto controllo lo stato di oggetti hw/fw/sw che costituiscono l’infrastruttura ICT per garantire la loro piena efficienza.
I dati esportati dalla piattaforma Shodan, mettono, infatti, in evidenza come negli altri Paesi europei sia più diffusa la pratica della manutenzione preventiva: solo il 15% dei server sono vulnerabili in Europa. Si tratta di una media nettamente inferiore a quella mondo, pari al 25%.
Le percentuali appaiono estremamente ridotte nei casi dell’attacco Eternalblue perché, essendo la vulnerabilità apparsa nel 2017, ci si aspetta che i sistemi siano stati aggiornati o che ci sia stato ricambio tecnologico.

JOOWIN Ripetitore WiFi Wireless 1200Mbps WiFi Extender Dual Band 5GHz/2.4GHz Amplificatore Access Point/Ripetitore/Router modalità, Ethernet Porta, 4 Antenne
  • 【Segnale stabile ad alta velocità a doppia banda】 Ripetitore WiFi ad alta trasmissione a 1200 Mbps (5,8 GHz 867 Mbps o 2,4 GHz 300 Mbps). Rete 5G veloce per giochi online, lavoro e video HD senza ritardi, rete 2.4G per navigazione web e musica con maggiore penetrazione.
  • 【4 antenne ad alto guadagno】 Ripetitore WiFi 4 antenne che raggiungono una copertura completa a 360 ° senza zona morta Wi-Fi. Estensore di segnale Wi-Fi Una migliore ricezione, una migliore trasmissione e una migliore copertura rendono questo estensore di portata Wi-Fi più adatto per aree non raggiungibili e difficili da cablare.
  • 【Configurazione semplice】 Ripetitore WiFi basta impostarlo in base al browser, puoi impostarlo su uno smartphone, tablet o laptop. Combina Wifi: seleziona automaticamente il canale più veloce. Il LED intelligente sull'amplificatore indica la potenza del segnale con il router esistente, passare a qualsiasi presa dopo la configurazione iniziale.
  • 【Compatibilità sicura ed eccellente】 La dissipazione del calore su entrambi i lati previene i danni causati dalle alte temperature. Il nostro extender wifi funziona con tutti gli standard 802.11 ac / a / b / g / n per router o gateway. È presente una porta Ethernet che consente a questo extender wireless di funzionare come punto di accesso wireless per connettere direttamente il router.
  • 【Modalità operative multiple】 Supporta la modalità ripetitore, AP e router. L'interruttore multifunzione consente alla funzione di soddisfare facilmente tutte le vostre esigenze. COLORE BIANCO e ripetitori wifi con presa a muro di questo amplificatore si fondono facilmente con l'arredamento della tua casa.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button