Case Study

Migliorare il servizio di customer care grazie all’Intelligenza Artificiale: Userbot presenta AI Voice

L'assistente vocale basato sull’AI con una interfaccia innovativa e di facile utilizzo, realizzato con l’applicazione del Natural Language Processing e Deep Learning

La Customer Care Experience comprende ogni interazione che un’azienda ha con i propri clienti. Si tratta di un aspetto molto importante a livello di marketing poiché se l’esperienza è positiva, il brand avrà un riscontro immediato in termini di fidelizzazione e brand awareness.

Per questo motivo si sta investendo sempre di più sull’ottimizzazione dei servizi di customer care attraverso l’applicazione dell’intelligenza conversazionale. Questa sfrutta tecnologie di Natural Language Processing e Deep Learning. In questo modo sarà più facile conoscere e comprendere le necessità reali del proprio target di riferimento e rendere più felice i clienti.

Customer care e intelligenza artificiale

A confermare il ruolo centrale dell’assistenza clienti e dei call center nelle dinamiche di retention aziendali vi è l’ultimo report di Salesforce. I dati mostrano che il 78% dei consumatori si rivolge ai call center per risolvere un problema tecnico e ricevere una risposta “umana” alle proprie domande.

La tecnologia di Intelligenza Artificiale subentra qui. Essa ha il potenziale di trasformare ogni organizzazione e di riqualificare il lavoro di ogni operatore di contact center. Ne sono la prova le aziende che hanno incorporato tali tecnologie e stanno registrando risultati significativi. Sembra che l’implementazione efficace dell’AI conversazionale possa creare un duplice miglioramento dell’esperienza del cliente. Da un lato si riducono i costi di servizio dal 15 al 20%, dall’altro si va a migliorare churn, upselling e acquisizioni dal 10 al 15%. Questo si traduce in un aumento della produttività dei dipendenti pari al 200%.

Ai Voice: il nuovo modo per fare assistenza clienti

Userbot ha quindi ideato AI Voice, l’assistente vocale nato per potenziare i contact center, grazie al Natural Language Processing (Riconoscimento del Linguaggio Naturale) e Deep Learning. Con questo sistema è possibile creare nuovi modelli di interazione e supportare le aziende nell’offrire servizi clienti efficaci e soddisfare le esigenze in tempo reale. Il valore differenziale di AI Voice è la dashboard rapida e intuitiva che permette sia la gestione dell’assistente virtuale sia l’analisi dei dati.

I vantaggi dell’ AI conversazionale

Tra i vantaggi principali dell’applicazione dell’AI conversazionale vi è l’impatto su scalabilità e integrabilità. Questo sistema è in grado di gestire enormi flussi di conversazioni contemporaneamente. Inoltre, questa tecnologia raccoglie dati non sensibili che permettono alle aziende di prendere decisioni su base analitica, sui comportamenti e le richieste dell’utente finale.

L’implementazione di un’assistente vocale permette anche di potenziare l’operatività dei team di supporto. Le richieste più importanti che necessitano di intervento umano verranno passate ai team umani; mentre tutti i quesiti più semplici verranno risolti in pochi secondi grazie all’AI.

Il punto di forza di AI Voice è la personalizzazione, in grado di ascoltare e rispondere alle particolari esigenze dell’utente, accompagnando le scelte del consumatore, fornendo informazioni precise su servizi, pagamenti e preventivi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button