NewsStartup

Creatività Gentile, la call di Flowerista per le industrie creative

30 storie di creatività italiana protagoniste del primo volume in crowdfunding

Flowerista lancia il progetto Creatività Gentile, che si pone l’obiettivo di raccontare 30 storie italiane che sostengano l’innovazione nelle industrie creative. Per sostenere il progetto, parte una campagna di crowdfunding che si chiuderà il 25 febbraio. Il primo volume con trenta storie di creatività e innovazione arriverà a maggio 2022.

Creatività Gentile, Flowerista sostiene l’innovazione nelle industrie creative

L’idea del progetto Creatività Gentile nasce da Sara Malaguti, founder di Vivarium e ideatrice di Flowerista, che ha deciso di raccontare delle storie che stanno rivoluzionando il settore ESG (enviromental, social e governance). Il manuale Creatività Gentile VOL. 1 arriverà a maggio 2022 con trenta storie che vogliono rilanciare le industrie creative. Ma partendo dal basso, dalle esperienze e dal lavoro di chi le vive ogni giorno.

La call to action si rivolge a realtà con al massimo cinque risorse tra architetti, ceramisti, professionisti del benessere e
della comunicazione, fashion designer, flower & garden designer, graphic designer, fotografi, illustratori, home decor designer, interior designer, jewelry designer, musicisti, produttori di cosmetici, web designer, wedding planner e yoga teacher e non solo.

La campagna di crowdfunding su Idea Ginger è partita dal 19 gennaio e si chiuderà il 25 febbraio. Sosterrà la pubblicazione del volume sia in formato cartaceo che digitale e ha un obiettivo minimo di 6.000 euro.

Le 30 storie saranno scelte da nove persone, oltre a Sara Malaguti. Giusi Silighini, Content Creator e già direttrice di CasaFacile, Francesca Giovannini, Content Creator e fondatrice di The BlueBird Shop, Lia Di Muro, Dottore Commercialista, Roberta Ligossi e Costanza Tomba, Fondatrici di Ta-Daan. E poi Agnese Agrizzi, Fondatrice di Idea Ginger, Francesca Mari, Digital Product Manager di Flowerista, Isabella Pensa, interior designer e boutique manager di Flowerista e Valentina D’Adda, fondatrice di Artigianime e Community manager di Flowerista.

Malaguti spiega che: “La selezione premierà il coinvolgimento attivo delle comunità locali e delle fasce deboli della popolazione, l’impatto sull’ambiente e l’apprezzabilità di modelli organizzativi innovativi propri di chi non è ancora stato protagonista dei dibattiti mediatici”.

Una rivoluzione dal basso

Secondo un’indagine condotta da Flowerista, l’innovazione nelle industrie creative parte sempre dal basso. Infatti, spesso non esiste un mercato di riferimento online. E spesso ci sono tabù legati alla volontà di lanciare una propria attività, specialmente online. Il 70% di chi non possiede una partita IVA afferma di voler aprire un’attività a breve. Per Flowerista, il Digitale Gentile potrebbe essere l’alleato perfetto, fornendo formazione e consulenze strategiche.

Con Creatività Gentile VOL. 1 vogliamo alzare il velo sulle partite IVA italiane, ancora considerate un ripiego al posto fisso. Oggi diventa imprenditore di sé stesso chi sfrutta la creatività motivata da un talento creativo e da uno sguardo laterale che può diventare un lasciapassare per il futuro. La creatività, per me, non si riferisce solo alla sfera
dell’artigianalità: è soprattutto astratta e mira a rivoluzionare
l’universo dei servizi”, conclude Sara Malaguti.

Potete candidare la vostra realtà a questo indirizzo.

OffertaBestseller n. 1
Trust Gaming GXT 1160 Vero Webcam PC Full HD 1080p 30 FPS con Microfono Incorporato per Streaming, Autofocus, USB, Telecamera per Skype, Teams, Zoom, Computer, Laptop, Stream, Twitch - Nero
  • Webcam ad alta definizione con risoluzione fino a 8 megapixel (3840 x 2160)
  • Pratico microfono integrato, ideale per le videochat
  • Supporto intelligente con morsa integrata, ideale sia per schermi di laptop, che per superfici piane
  • Bilanciamento automatico del bianco: video chiaro in ogni condizione di luce
  • Fuoco fisso per un'immagine chiara e nitida

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button