NewsStartup

Covid-19 Challenge, TIM è un nuovo partner della call4ideas

La call4ideas organizzata dall'Università Campus Bio-Medico di Roma vede già oltre 100 startup iscritte

Dopo il recente ingresso di Enel, Invitalia, FS Technology e Unicredit, anche TIM diventa partner di “Covid-19 Challenge”, la Call for Ideas promossa da Università Campus Bio-Medico di Roma e Marzotto Venture Accelerator per contribuire ad affrontare l’emergenza globale del Coronavirus (SARS-CoV-2). TIM, ha deciso di mettere a disposizione della Challenge, competenze e risorse tecnologiche, ed esaminerà attentamente i progetti che parteciperanno alla Challenge, per valutare lo sviluppo successivo di eventuali collaborazioni.

Oltre 100  startup per la Covid-19 Challenge

Attualmente sono oltre cento giovani aziende e team, che hanno presentato idee e progetti ad elevato contenuto tecnologico in ambito sanitario, economico e sociale. Ed è proprio grazie alle numerose adesioni che i promotori della call4ideas, nata con l’obiettivo di supportare le politiche pubbliche di contenimento nella fase dell’emergenza sanitaria da SARS-CoV-2, la gestione della fase post-emergenziale nelle sue diverse dimensioni economiche e sociali, la ridefinizione del sistema di prevenzione, contenimento e gestione di nuove emergenze epidemiologiche e sanitarie, hanno deciso di prorogare il termine ultimo per le application fino al 31 maggio.

5 milioni a disposizione

“Covid-19 Challenge” vede Marzotto Venture Accelerator mettere a disposizione 5 milioni di euro in servizi e finanziamenti (equity e loan) e segna il debutto della prima Open Innovation Academy sviluppata in Italia da un Ateneo (Campus Bio-Medico di Roma) con un fondo di venture capital. Per partecipare occorre compilare il form sul sito http://www.unicampus.it/covid-19challenge/ o http://www.marzottoventure.com/covid-19challenge/.

Elisabetta Romano, Chief Innovation & Partnership Officer di TIM commenta: “Siamo contenti di aderire a questa iniziativa. Oggi, con i TIM Open Labs e i professionisti di TIM WCAP, offriamo alla Covid-19 Challange le nostre migliori competenze e piattaforme tecnologiche. Perché sviluppare soluzioni innovative insieme a start up, PMI e aziende rappresenta non solo l’applicazione del paradigma dell’Open innovation di TIM, ma anche una nostra risposta concreta all’emergenza Covid-19. Insieme ce la faremo”.

Covid-19 challenge
“Sono particolarmente orgoglioso di vedere questo progetto diventare sempre più grande grazie all’interesse di realtà importanti come TIM” sottolinea Roberto Guida, Amministratore Delegato di Marzotto Venture Accelerator. “La crescente e continua partecipazione di giovani, startup e aziende è entusiasmante a conferma di come la strada intrapresa possa fare la differenza nello sviluppo di soluzioni nuove e innovative in grado di aiutarci a vivere ancora meglio il nostro futuro”.

“Le partnership con TIM rappresenta il naturale complemento all’architettura del progetto Campus Open Innovationaggiunge il Direttore Generale dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, Andrea RossiIl sostegno e la collaborazione con partner di elevato standing consentirà, in coerenza con il disegno della piattaforma, un accesso ampio a risorse finanziarie e supporto tecnologico, così da scalare velocemente le fasi di sviluppo di prodotti e processi e far fronte alle inedite e complesse esigenze post-crisi”.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button