FeaturedScenario

La sfida della comunicazione digital nel 2021 e oltre

La tecnologia offre possibilità incredibili per raggiungere il pubblico

La comunicazione digital è uno degli aspetti più importanti della società moderna. Le possibilità offerte dalle piattaforme si fanno sempre più ampie, permettendo di raggiungere un pubblico sempre più specifico. Si può studiare campagne promozionali sempre diverse e sempre più efficaci, ma è importante restare sempre al passo con le nuove possibilità. Soprattutto perché ci stiamo avvicinando a una trasformazione chiave in questo mondo.

La comunicazione digital tra 5G, nuove tecnologie e realtà virtuale

L’evoluzione tecnologica ha offerto incredibili possibilità dal punto di vista della comunicazione. Abbiamo potuto scoprire alcuni esempi di ciò nel corso dello IAB Digital Marketing Hub organizzato nell’ambito della Milano Digital Week. Una serie di incontri con professionisti di questo mondo che hanno illustrato quanto il progresso trasformi anche questo aspetto della società.

Basta pensare al potenziale della piattaforma Sky Advertising Manager. Si tratta di un sistema che permette in pochissimi minuti di programmare una propria campagna pubblicitaria sui tanti diversi spazi della compagnia, da quelli digital a quelli hyperlocal, quelli televisivi e da poco anche radiofonici. Il tutto con una targetizzazione estremamente dettagliata, potendo definire non solo parametri demografici come età o sesso del pubblico desiderato, ma anche i suoi interessi e tante altre informazioni.

In pochi click si può avere la soluzione che si desidera, con un budget perfettamente definito e adattabile a ogni necessità. Uno strumento che dimostra la potenza della tecnologia nell’ambito della comunicazione digital.

Il progresso però non aiuta solo le aziende a raccontarsi meglio, ma anche a farlo in modi innovativi. In questo senso si innestano gli esempi portati da Sara Pellachin, Head of RYOT Studio per Verizon Media Italy, e Veronica Ortolani, Head of Marketing Innovation EMEA & LATAM Verizon Media.

Quello che la tecnologia può fare è incontrare il desiderio del pubblico di esperienze più fluide e innovative quando ha a che fare con la pubblicità. Il 76% della popolazione, secondo le ricerche, sente questa necessità e il 64% è esaltato all’idea di un uso più concreto di strumenti di realtà aumentata.

specchio digitale per provare vestiti realtà virtuale

In questo senso quindi le compagnie possono (e in parte devono) imparare a conoscere e sfruttare questi nuovi device. Le applicazioni innovative sono davvero innumerevoli. Si possono organizzare cacce al tesoro in giro per la città utilizzando le camere degli smartphone o realizzare esperienze di acquisto virtuali ancora più elaborate.

Con l’uso della realtà aumentata, favorito anche dalle nuove modalità di connessione permesse dalle reti 5G, si può a esempio permettere ai consumatori di provare un abito virtualmente prima di comprarlo. Una pratica che da una parte contribuisce a contrarre il numero di resi (e di conseguenza i costi) ma che soprattutto è un driver di acquisto potente in sé, anche solo per l’originalità dell’esperienza.

E ancora, esiste la possibilità di dare vita a veri e propri eventi virtuali. La tecnologia VR permette di immergersi a pieno in location diverse e interagire con altri utenti, ricreando esperienze digitali uniche. Progetti che hanno un significato particolarmente importante durante questo periodo di restrizioni ai movimenti, ma che hanno indubbiamente un valore in sé.

In sostanza il compito della comunicazione digital deve essere oggi quello di allontanarsi dalle esperienze bidimensionali, sfruttando i nuovi strumenti a disposizione per creare facilmente racconti ancora più elaborati e coinvolgenti e migliorare il processo, sia per i consumatori, sia per le aziende.

Un mondo senza più biscotti

biscotto su tastiera cookieless comunicazione digital

I mesi in arrivo tuttavia porteranno con sé una grande sfida per la comunicazione digital come ha spiegato approfonditamente Angelo Lo Ponte, Head of Business Development & Data di Teads Italia. Finora il settore si è evoluto in uno spazio con solo poche significative regolamentazioni, ma le cose stanno cambiando e continueranno a farlo. A strumenti come il GDPR e il California Consumer Privacy Act, si accompagneranno presto altre misure che renderanno più controllata la gestione dei dati.

In parallelo i browser ridurranno sempre di più il supporto ai cookies di terze parti. Un processo che è già iniziato e che non è ancora in una situazione davvero critica solo perché Google Chrome (che ha il market share maggiore nel campo) non è ancora parte attiva. Ma si tratta solo questione di tempo: ci stiamo avviando verso un mondo quasi cookieless e sarà una vera rivoluzione. È importante arrivarci preparati.

Ci sono diverse iniziative che stanno cercando di offrire una soluzione a questa trasformazione. Strumenti come lo Unique ID per identificare gli utenti tramite un login o la Privacy Sandbox in sviluppo da Google, ancora misteriosa ma teoricamente dal grande potenziale. A questo si accompagneranno un uso sempre più intenso di informazioni ottenute di prima mano dagli utenti e soprattutto un maggiore lavoro di predictive audience.

La soluzione probabilmente passerà per l’uso di tutte queste alternative. Il mondo cookieless andrà affrontato unendo gli sforzi e cercando nuovi modi per incontrare il proprio pubblico, in una maniera innovativa e ancora più attenta alle necessità e i desideri dei consumatori.

La comunicazione digital sta per cambiare

realtà aumentata negozio vestiti

Il settore sta quindi evolvendosi rapidamente e grandi cambiamenti sono all’orizzonte. Lo spettro delle possibilità si sta facendo sempre più ampio, offrendo sempre più chance alle menti creative di sviluppare idee originali che permettano nuovi modi di incontro tra clienti e aziende.

Come sempre in epoca di cambiamenti ed evoluzioni repentine si può essere intimoriti da tutto ciò. La cosa importante però è agire per tempo, preparandosi con attenzione alla rivoluzione cookieless in arrivo agendo e iniziando a studiare strade alternative già da ora. I risultati non mancheranno per chi sarà attento a innovarsi.

OffertaBestseller No. 1
ASUS Laptop E410MA#B098XSYTGC, Notebook con Monitor 14" FHD Anti-Glare, Intel Celeron N4020, RAM 4GB, 128GB eMMC, Windows 10 Home S, Bianco
  • Notebook ultra portatile e leggero con display NanoEdge dai bordi sottili: rapporto schermo-corpo del 78% e peso di soli 1,3kg
  • Tastierino numerico NumberPad integrato nel mouse pad, tasto Enter giallo brillante e cerniera ruotabile fino a 180° per aumentare la tua produttività e condividere facilmente contenuti e idee
  • Prestazioni ottimali grazie al processore Intel Celeron N4020, scheda grafica integrata Intel UHD Graphics 600, 4GB di RAM e eMMC da 128G, aggiornamento gratuito a Windows 11 non appena disponibile
  • Disponibilità di video camera VGA e tecnologia audio SonicMaster per un suono davvero coinvolgente
  • Perfetto per chi cerca un Notebook dal design funzionale e distintivo, per le attività di lavoro quotidiane e l'intrattenimento

Maggior informazioni sulle attività di IAB Italia disponibili sul sito ufficiale.

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button