GuideHardware

Come migliorare le prestazioni di un vecchio laptop

Anche se il laptop ha ormai qualche anno di vita si possono migliorarne le prestazioni con l'upgrade di alcuni componenti

Se si possiede un laptop che non è più in grado di soddisfare le proprie esigenze e non si è sicuri di cosa farne, non bisogna preoccuparsi: è probabile che si possa dar loro una seconda vita  e migliorare le prestazioni di un laptop non più giovanissimo, senza dover fare un grande investimento.

In questo articolo condivideremo tre suggerimenti che vi permetteranno di dare una boccata d’aria fresca a un laptop che sembrava avere i giorni contati e vi consentiranno di continuare ad utilizzarlo in modo proficuo.

Bisogna tenere presente che probabilmente per migliorare le prestazioni di un laptop sarà necessario mettere in pratica tutti e tre i suggerimenti contemporaneamente, soprattutto se si tratta di un laptop acceso da diversi anni e che ha stato utilizzato per molto tempo.

Migliore le prestazioni di un laptop: 3 consigli da seguire

Diciamo subito che l’upgrade di un laptop, a livello manuale, è un po’ più complicato rispetto a PC Desktop. Molti notebook necessitano infatti di alcuni attrezzi particolari per poter sollevare la scocca ed accedere quindi ai componenti interni da cambiare. Nella maggior parte dei casi, inoltre, se questa operazione viene eseguita con il “fai-da-te”, fa decadere la garanzia del laptop. Quindi è utile aggiornare in proprio i componenti solo nel caso questa sia già scaduta.

Nel caso contrario si può chiedere a un centro di assistenza ufficiale del marchio del proprio laptop di cambiare i componenti sotto elencati, in modo da avere un miglioramento delle prestazioni e continuare a godere della garanzia sul dispositivo.

1 – Installare un’unità SSD

La maggior parte dei laptop “obsoleti” montano un HDD (Hard Disk Drive). Questi tipi di unità di archiviazione offrono prestazioni molto basse, hanno tempi di accesso e latenze elevati e possono influire notevolmente sulle prestazioni complessive del sistema. Ma solo qualche anno fa erano l’unica opzione possibile. Oggi con l’avvento degli SSD (Solid State Drive) e il relativo abbassamento dei prezzi di questo componente, sostituire un HDD con un SSD può fare la differenza a livello di prestazioni.

migliorar le prestazioni di un laptopQuesto perché l’SSD è privo di parti meccaniche, quindi non ha i problemi di un HDD con tempi di accesso e latenze, ed è in grado di funzionare a velocità molto più elevate. Questi sono alcuni dei vantaggi più importanti di cui si può beneficiare installando un SSD e che sono fondamentali per migliorare le prestazioni di un laptop:

  • Avvio e spegnimento più rapidi
  • Maggiore agilità complessiva nel sistema operativo
  • Apertura più rapida di documenti, file e immagini
  • Velocità di copia dei file più elevate e velocità di installazione e disinstallazione dei programmi
  • Funzionamento totalmente silenzioso
  • Minor consumo di energia
Offerta
Kingston A400 SSD SA400S37/120G Unità a Stato Solido Interne 2.5" SATA, 120 GB
  • Capacità SSD: 120 GB
  • Velocità di lettura: 500 MB/s
  • Velocità di scrittura: 320 MB/s
  • Velocità di trasferimento dati: 6 Gbit/s

2 – Aumentare la RAM

Molti dei laptop che finiscono per essere messi da parte a causa della mancanza di prestazioni hanno, al giorno d’oggi, configurazioni di memoria RAM che si aggirano, nel migliore dei casi, sui 2 GB. Tale dotazione è molto limitata e consente di godere di un’esperienza accettabile con i sistemi operativi moderni, come Windows 10, solo se ci si limita a un’attività poco impegnativa (semplici programmi di office automation, ad esempio).

Solo raddoppiando tale dotazione e passando a 4 GB si noterà da subito un enorme miglioramento nelle prestazioni generali del sistema. Se il proprio lavoro prevede l’utilizzo di molti software contemporaneamente (il famoso multitasking) o di singoli programmi impegnativi a livello risorse del sistema, l’ideale è salire a 8 GB.

migliorar le prestazioni di un laptopIn questo momento i prezzi della RAM sono molto bassi, quindi è un upgrade molto vantaggioso in relazione al miglioramento delle prestazioni per euro investito. Ovviamente è necessario prima di effettuare questa upgrade verificare il massimo di RAM supportata dal proprio laptop, caratteristica che si può trovare su internet nelle spulciando tra specifiche del proprio modello. Altro consiglio è di acquistare per l’upgrade una memoria identica per velocità e timing a quella che andremo a sostituire, ovviamente con un capacità superiore. Le RAM in genere riportano una piccola etichetta dove si possono trovare tutte queste indicazioni.  Se non si è certi o l’operazione sembra troppo complicata, meglio rivolgersi a un centro assistenza prima di gettare soldi inutilmente sbagliando l’acquisto.

3 – Montare una nuova batteria

Con il normale utilizzo di un laptop si effettuano cicli di carica e scarica della batteria che finiscono per ridurne la capacità di ritenzione, fino a raggiungere un punto in cui la sua autonomia è praticamente nulla. Si può ridurre questo effetto facendo buon uso della batteria (ovvero ricaricarla solo quando è del tutto scarica), ma, prima o poi, dovremo inevitabilmente andarla a sostituire.

migliorar le prestazioni di un laptopNei computer con batteria rimovibile il processo è molto semplice, ma in quelli con batteria interna è meglio rivolgersi all’assistenza tecnica ufficiale. Anche in questo caso è meglio acquistare una batteria identica a quella che si andrà a cambiare, prediligendo i modelli “originali” a quelli compatibili. Quest’ultimi sono per lo più la soluzione obbligata nel caso la batteria del proprio laptop sia ormai fuori produzione.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button