NewsScenario

Cisco completa (finalmente) l’acquisizione di Acacia

A due anni dalla prima offerta Cisco si compra Acacia

La storia che sembrava infinita sull’acquisizione di Acacia Communications da parte di Cisco è finalmente terminata. Dopo aver dovuto alzare la sua offerta di acquisto iniziale due mesi fa a 4,5 miliardi di dollari dai 2,6 miliardi iniziali.  andare in tribunale per diffidare Acacia di non strappare il contratto di acquisto, per poi ritirare  le accuse dopo il suddetto aumento, a due anni dalla prima offerta, Cisco è riuscita a chiudere l’accordo.

Cisco è da tempo interessata all’acquisizione di Acacia per le sue tecnologie di interconnessione ottica ad alta velocità, con le quali gli operatori di data center o i fornitori di servizi possono offrire un accesso sempre più veloce a risorse ampiamente distribuite. Inoltre, questa operazione rafforza anche l’impegno di Cisco nell’area dedicata all’ottica come elemento critico per lo sviluppo delle reti del futuro.

L’acquisizione di Acacia da parte di Cisco annunciata da Bill Gartner

Come ha affermato da ill Gartner, Vice Presidente di Cisco e responsabile delle divisioni Optical Systems and Optics in un post sulla chiusura dell’operazione “Acacia offre un portafoglio completo di trasmissione dati su lunghe distanze indirizzate all’intera gamma di applicazioni nei segmenti di interconnessione di reti geografiche e data center per collegamenti metropolitani, regionali, a lungo raggio e sottomarini”.

Per Gartner, questo acquisto porta anche altri vantaggi all’azienda, poiché “stiamo vedendo un’altra tendenza: il passaggio dai sistemi di linea ottica basati su chassis alla tecnologia plug-in per i clienti che desiderano semplificare le operazioni e ridurre la complessità della gestione di più livelli nella rete. Questi moduli plug-in saranno collegati direttamente a un router o a uno switch”.

D’altra parte, Cisco ritiene che la tecnologia di Acacia aiuterà a guidare la transizione dei suoi clienti verso il mercato 400G-pluscon una tecnologia dirompente che smonta gli strati IP e ottici e li forma in una tecnologia plug-in coerente“.

I dipendenti di Acacia Communications ora lavoreranno per Cisco. Nello specifico, entreranno nella sua divisione ottica e faranno parte del Massive Scale Infrastructure Group.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button