AziendeFeaturedIntervisteScenario

Bitpanda ci racconta il mondo delle piattaforme di investimento

Irina Nicoleta Scarlat e Orlando Merone ci spiegano come cambia il mondo del trading online, dalla crescita del mercato fino alle criptovalute

Le piattaforme di investimento online stanno diventando una meta sempre più comune per i risparmi di moltissime persone e Bitpanda è in prima linea per accogliere le esigenze di questi utenti. La piattaforma, giunte ormai a una valutazione di 1,2 miliardi di euro, punta a diventare la prima in Europa. Abbiamo quindi pensato di rivolgere qualche domanda a Irina Nicoleta Scarlat, recentemente nominata Chief Growth Officer (CGO) di Bitpanda e con Orlando Merone, Country Manager Italia. Chiedendogli consigli pratici sugli investimenti, con un focus particolare sulle criptovalute. Ma anche sulla strategia di crescita del gruppo nel nostro Paese.

Bitpanda e il mondo delle piattaforme di investimento

Nata a Vienna nel 2014, Bitpanda ha da subito messo in chiaro il proprio obiettivo principale: rendere gli investimenti accessibili a tutti. Oggi conta due milioni e mezzo di utenti e 400 membri nel team di lavoro, una delle fintech con il più elevato tasso di crescita in Europa. Una piattaforma che permette di acquistare oltre 100 risorse digitali, dalle azioni alle criptovalute, passando per i metalli preziosi, gli ETF e molto altro. Il tutto partendo da investimenti minimi di solo un euro.

Visto il grande tasso di “democratizzazione degli investimenti”, abbiamo chiesto a Orlando Merone, Country Manager Italia: Quali strumenti finanziari consiglieresti a chi si avvicina per la prima volta al mondo degli investimenti?

Merone: Bisogna informarsi sui mercati, guardare alle risorse disponibili, identificare una strategia e testarla prima con una piccola somma di denaro per poi determinare se si tratta di qualcosa su cui vale la pena impegnarsi. Il mio consiglio è iniziare con calma, imparando lungo la strada e diversificando. Quando si tratta di criptovalute, esiste una varietà di opzioni per che vuole avvicinarsi a questo mondo, proprio come il Bitpanda Crypto Index, dove l’applicazione investe automaticamente in un portafoglio diversificato composto dalle prime 5, 10 o 25 criptovalute. Questo significa che i neofiti possono investire nelle migliori criptovalute, mitigando i rischi e passando meno tempo a controllare i prezzi di mercato giornalieri. Se una persona è desiderosa di imparare prima di investire, la Bitpanda Academy – presto disponibile in Italiano – è il luogo dove tutti possono cercare lezioni approfondite sui fondamenti, in modo da poter iniziare a investire avendo la giusta conoscenza.

Bitpanda lancio Italia e nomina Orlando Merone come Country Manager

Bitpanda e l’investimento in criptovalute

Inutile sottolineare l’importanza che le critpovalute stanno assumendo nel mercato del trading online. Ma la relativa novità dei prodotti finanziari e la complessità del mercato monetario può essere un limite. Quindi abbiamo chiesto a Irina Nicoleta Scarlat, Chief Growth Officer di Bitpanda: Parlando di criptovalute, sono sempre più utilizzate per gli investimenti ma probabilmente richiedono una maggior formazione per poter essere utilizzate consapevolmente. Cosa fa Bitpanda per promuovere l’alfabetizzazione finanziaria dei propri utenti?

Scarlat: L’alfabetizzazione finanziaria è la chiave di volta. L’educazione è il punto d’ingresso al mondo degli investimenti, che non sono così complicati come è stato fatto credere dalle banche e dalle istituzioni tradizionali.

L’istruzione è una priorità per noi di Bitpanda. Abbiamo lanciato la Bitpanda Academy nel 2019, una serie di articoli educativi sul nostro sito web e, più recentemente, video sul nostro canale YouTube. Lo abbiamo fatto perché vogliamo mostrare alle persone che non si tratta di una scienza incomprensibile, per dare loro la fiducia di poter prendere le proprie decisioni in ambito finanziario e assumere il controllo del proprio futuro. Come pionieri in Europa, siamo in missione per educare i nostri utenti e concentreremo i nostri sforzi di marketing per aiutare le persone a capire l’ecosistema degli investimenti.

Se parliamo di criptovalute in particolare, la volatilità del mercato è molto alta rispetto ai metalli preziosi o alle azioni. Questo è in particolare il motivo per cui Bitpanda è l’unica piattaforma di investimento che offre ai suoi utenti la possibilità di investire nei Criptoindici – un portafoglio diversificato composto dalle prime 5, 10 o 25 criptovalute sul mercato – che consentono ai nostri utenti di diversificare il loro portafoglio e ridurre i rischi.

Il futuro delle piattaforme di investimento online come Bitpanda

Per gli investitori è importante capire anche l’andamento degli strumenti finanziari, oltre che dei prodotti. Quindi abbiamo chiesto a Irina Nicoleta Scarlat: Quali prospettive attendono le piattaforme di investimento online nel breve e medio termine? In particolare, quale sarà il loro peso rispetto ai classici investimenti per l’utente medio (che
solitamente gestisce i propri titoli attraverso un private banker)? La situazione potrebbe cambiare grazie ai nuovi player tecnologici?

Scarlat: Nonostante le opportunità offerte dai progressi tecnologici, le banche e le piattaforme di investimento tradizionali stanno ancora operando nello stesso modo in cui operavano decenni fa. Troppe scartoffie, infrastrutture obsolete e interfacce utente confuse sono solo alcune delle ragioni per cui soprattutto i più giovani spesso si disinteressano all’argomento. Per molti versi, il mercato delle criptovalute ha mostrato ai provider tradizionali cosa è e cosa dovrebbe essere sempre possibile: trading 24/7, investimenti frazionati senza costi fissi, facilità di accesso, velocità e istruzione integrata.

Inoltre, invece di offrire un accesso semplice ed economico alle azioni o agli ETF, le banche e le piattaforme di investimento tradizionali continuano ad essere troppo costose, spesso vendendo ai loro clienti prodotti complicati e sovrapprezzati, con il risultato finale di deludere gli investitori. Tali aspetti sono fondamentali per gli utenti che hanno un approccio digital-first. Lo abbiamo già visto con la diffusione delle neobanche e lo stesso sta accadendo con le piattaforme d’investimento, che stanno offrendo una varietà di asset, a condizioni economiche accessibili e soprattutto facilmente accessibili, in grado di attirare sempre più persone.

Credo che le piattaforme di investimento in generale, e Bitpanda in particolare, siano il futuro e, allo stesso tempo, la fine degli investimenti tradizionali. L’Europa è molto indietro rispetto agli Stati Uniti e all’Asia in termini di educazione agli investimenti, ma noi siamo qui per cambiare questo status quo e aiutare le persone a ottenere di più dal loro denaro investendo in ciò in cui credono, a seconda del loro profilo di rischio.

Irina Nicoleta Scarlat investimento Bitpanda-min

Gli obiettivi di crescita di Bitpanda nel nostro Paese

Se il futuro degli investimenti è online, cosa vuol fare Bitpanda per imporsi come la piattaforma di riferimento nel contesto italiano? Abbiamo quindi chiesto a Merone: Quali sono i vostri obiettivi di crescita per il mercato italiano? Quali strategie attuerete per raggiungerli?

Merone: L’Italia è il primo mercato in cui l’azienda è entrata nel 2021 ed è una parte importante della crescita di Bitpanda. Le aspettative sono alte, considerando che abbiamo visto una grande domanda in questo mercato. Per darvi qualche dato – dai primi mesi del 2020 abbiamo raddoppiato il numero di utenti in Italia. A livello globale, non abbiamo mai visto una crescita così significativa da parte degli investitori retail in un periodo di tempo così breve, e questo è solo l’inizio.

L’Italia è un paese innovativo che ha mostrato una forte domanda e un interesse per gli asset digitali in rapida crescita. È evidente che gli italiani siano pronti ad accogliere le innovazioni che il fintech ha da offrire e noi siamo più che entusiasti di essere parte di questo processo. Tutto questo sembra molto promettente per i nostri piani futuri. L’obiettivo di Bitpanda è quello di diventare la più grande piattaforma di investimento europea e vogliamo conquistare l’Italia. Il nostro piano per quest’anno è quello di raddoppiare la nostra base utenti, ampliare il team locale e aprire un nuovo ufficio a Milano.

Anche se stiamo crescendo molto velocemente in Italia fin dal lancio, abbiamo a malapena scalfito la superficie e i nostri utenti sono composti principalmente da early adopters e innovatori che avevano già familiarità con il mondo degli investimenti. Questo è il motivo per cui la nostra strategia di crescita sarà basata su l’educazione. Vogliamo rendere gli investimenti accessibili a tutti, ovunque, con un semplice clic e ci stiamo impegnando per costruire una cultura degli investimenti in Italia, in linea con la nostra strategia di marketing globale.

La figura del Chief Growth Officer

Per chiudere l’intervista, abbiamo voluto chiedere a Irina Nicoleta Scarlat qualche informazione extra riguardo al suo nuovo ruolo aziendale. Una figura dedicata alla crescita può permettere alle aziende di ampliare i propri orizzonti. Ma in particolare, cosa fa un CGO? Abbiamo quindi domandato: In passato ti sei occupata della crescita di varie aziende tecnologiche. Cosa fa un CGO e quali strategie hai in mente per la futura crescita di Bitpanda?

Scarlat: Se chiedete a 10 persone di dirvi cosa vuol dire “growth”, otterrete 10 risposte diverse. Per me, “growth” significa gestire tutto il funnel, dall’acquisizione degli utenti alla conversione e alla fidelizzazione. Nel mio ruolo di Chief Growth Officer di Bitpanda, guiderò i nostri team di marketing e di business development, così come i nostri team locali guidando i piani di espansione dell’azienda.

Per quanto riguarda le strategie da impiegare, credo fermamente che non si possa arrivare con un “playbook” che ha funzionato per qualsiasi altra azienda e applicarlo con gli stessi risultati in una diversa. Non mi piace nemmeno essere troppo impositiva e penso che questo sia un grande errore che alcuni leader fanno. Ho un sacco di idee su come far crescere in modo sostenibile Bitpanda per farla diventare la piattaforma di investimento numero 1 in Europa e fuori. Ma il primo passo è quello di incontrare i team, capire i problemi che stanno affrontando e lavorare insieme a loro per trovare le soluzioni giuste. Siamo ad un punto di svolta interessante in questo momento, perché siamo troppo piccoli per essere gestiti come una grande azienda e troppo grandi per essere gestiti come una piccola. Quindi i miei primi 6 mesi saranno concentrati sulla costruzione della giusta struttura del team e dei processi, per permetterci di scalare senza problemi.

Se le risposte di Merone e Scarlat hanno impressionato voi quanto lo hanno fatto con noi, vorrete di sicuro dare un’occhiata al sito di Bitpanda per approfondire. E per trovare un nuovo modo di investire.

OffertaBestseller No. 1
2020 Apple MacBook Pro con Chip Apple M1 (13", 8GB RAM, 256GB SSD) - Grigio siderale
  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine learning
  • Fino a 20 ore di autonomia: più di qualsiasi Mac, per fare ancora di più
  • CPU 8‐core con prestazioni fino a 2,8 volte più veloci, per sfrecciare come mai prima d’ora nei flussi di lavoro
  • GPU 8‐core, per una grafica fino a 5 volte più veloce nelle app e nei giochi più complessi
  • Neural Engine 16‐core, per un apprendimento automatico evoluto

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button