CloudNewsSoftware

Atlassian: il cloud cresce di oltre il 50%

Le aziende italiane puntano sempre di più sulle soluzione cloud, per collaborare anche a distanza

In Italia, Atlassian parla sempre più di cloud: il mercato di queste soluzioni cresce di oltre il 50% rispetto alla chiusura dell’anno fiscale scorso. La “nuova normalità” delle aziende ha bisogno di soluzioni semplici e sicure: il cloud di Atlassian risponde a queste esigenze, offrendo grande scalabilità. Come dimostra il caso di illimity Bank, che ha scommesso direttamente sulle soluzioni “sulle nuvole”.

Atlassian, il mercato cloud in Italia cresce del 50%

L’anno fiscale FY21 ha rappresentato un ottimo successo per Atlassian, che ha ricavato oltre due miliardi di dollari e ottenuto 60 mila nuovi clienti, da aggiungere ai 140 mila già ingaggiati. Ma il primo trimestre del FY22 ha dimostrato una forte crescita. I ricavi arriva a 614 milioni di dollari, il 34% sopra quanto visto l’anno scorso.

Traino di questo successo è il cloud, che rappresenta la metà dei ricavi dell’azienda. Questa nuova realtà sembra incapace di subire battute d’arresto. Se già stava crescendo precedentemente, il ritorno al “new normal” ha visto molte aziende scegliere soluzioni cloud per permettere di lavorare anche con forme ibride. Le aziende italiane sono convinte della necessità di una grande trasformazione digitale e la crescita a due cifre di Atlassian sembra dimostrarlo.

Nel nostro Paese Atlassian cresce di oltre il 50%. E rispetto all’ultimo trimestre del FY21 il cloud in particolare cresce di oltre il 50%, dimostrandosi il drive principali di questo successo, insieme all’ottimo ecosistema dei partner dell’azienda.

Simone Pancaldi, Channel Manager, EMEA South di Atlassian sottolinea l’importanza di questo mercato per l’azienda. “Per Atlassian l’Italia sta diventando un mercato sempre più importante, grazie soprattutto a una rete di partner solida e ampia e alla crescente richiesta di soluzioni Cloud provenienti dalle aziende italiane, che vedono nella nuvola lo strumento ideale per affrontare il “New Normal” determinato dalla pandemia. A fronte degli ottimi risultati registrati nel primo trimestre del FY22, per i prossimi tre mesi ci aspettiamo un’ulteriore crescita determinata dalle nuove licenze Cloud e Data Center, che sostituiranno in modo progressivo quelle server, di cui abbiamo annunciato la dismissione per il 2024”.

Simone Pancaldi Atlassian cloud-min

Il caso di illimity Bank

Moltissimi clienti di Atlassian stanno decidendo di migrare i propri data center e server nel cloud. Questo offre una scalabilità più semplice e una grande rapidità di esecuzione. Ma non tutte le aziende passano dall’on premise. illimity Bank ha infatti deciso di dimostrare nei fatti il suo alto tasso tecnologico puntando da subito sulle versioni cloud delle soluzioni di Atlassian.

L’obiettivo di questo passaggio diretto sta nel desiderio di dimenticarsi subito email, ppt e fogli Excel, per puntare invece a chat, ticket e pagine Confluence. Il team IT della banca aveva dapprima implementato l’applicativo Atlassian in autonomia. Ma con la crescita del numero di soluzioni ha deciso di coinvolgere un partner. Hanno scelto GetConnected, la BU di Gruppo Euris specializzata in Agile Transformation e Platinum Solution Partner Enterprise di Atlassian.

In questo modo ha potuto fornire i servizi in maniera semplice, anche sfruttando le potenzialità degli add-on del marketplace Atlassian. Come spiega Dario Castagnotto e Fabrizio Galletti, Account Manager di GetConnected – Gruppo Euris: “Nella collaborazione con illimity Bank abbiamo avuto il ruolo di acceleratori, andando a gestire le necessità dei team e del business, con l’obiettivo di indirizzare l’azienda verso soluzioni condivise, complete, performanti e gestibili internamente. Un approccio agile e incrementale che ci ha permesso di portare le nostre competenze a supporto della trasformazione digitale: una squadra di esperti che ha aiutato illimity Bank ad allargare l’adozione del cloud, l’integrazione con lo stack aziendale e a portare il business a bordo delle soluzioni, il tutto mantenendo alto il livello di disponibilità del servizio e rispondendo in tempi brevi alle urgenze strategiche del cliente”.

Le soluzioni Cloud di Atlassian: più di una tecnologia, una “rivoluzione culturale”

In questo modo l’applicativo ha potuto diventare uno dei più importanti per l’istituto di credito, come sottolinea anche Francesco Zitelli, Team Leader Collaboration Solution di illimity Bank. Che attesta la “rivoluzione culturale” nel team di gestione del gruppo, grazie alla tecnologia.

L’adozione delle soluzioni Atlassian rappresenta per noi un grande passo avanti in termini di digitalizzazione dei processi aziendali. Grazie al cloud il dipartimento IT è stato sgravato da tutte le questioni relative ai rinnovi delle licenze e a quelle ben più delicate inerenti alla gestione operativa della sicurezza. Inoltre, il circolo virtuoso generato da questa trasformazione digitale va a beneficio anche del cliente finale, grazie al sensibile miglioramento della collaborazione sia fra i vari dipartimenti sia fra interno e esterno dell’azienda. Siamo certi che la collaborazione fra il nostro Gruppo, GetConnected e Atlassian si rafforzerà nei prossimi anni, permettendoci di raggiungere nuovi obiettivi di business, grazie a processi interni più agili e sicuri”.

Aggiornamenti in casa Atlassian

Secondo i dati dell’azienda, Jira Software, Confluence e Jira Service Management sono le soluzioni più apprezzate dagli utenti. In particolare quest’ultima ha fatto registrare oltre 500.000 trial in soli 6 mesi. Merito anche della spinta data dall’inclusione di Atlassian fra le aziende visionarie del quadrante magico di Gartner dedicato agli IT Service Management. Un risultato realizzato grazie all’acquisizione di Mindville. L’azienda svedese di asset e configuration management ha oltre 1.700 clienti globali. E ha dato il giusto vantaggio nel mercato ITSM.

Da febbraio 2021 arriva inoltre la data residency europea per le licenze cloud Standard e Premium di Jira Software, Jira Service Management e Confluence. Questo risulta possibile grazie alle due cloud region europee in Germania e Irlanda.

Ma arriva invece pochi giorni fa l’ingresso di Atlassian nella classifica di Great Place to Work. L’azienda ha quindi un posto fra le 25 migliori aziende in cui lavorare nel 2021. Un traguardo raggiunto anche grazie all’assunzione di 1.500 nuovi dipendenti, in tutti i continenti.

Potete esplorare e conoscere meglio le soluzioni di Atlassian a questo indirizzo.

OffertaBestseller No. 1
Microsoft Surface Pro 7 Laptop (Windows 10, touchscreen da 12,3 ", Intel Core i5, 8 GB di RAM, SSD da 128 GBGB), Argento (Platinum)
  • Ovunque ti trovi, il surface pro 7 facilita le tue attività di gioco e lavoro
  • Dotato con processore intel core di decima generazione e di una batteria che dura tutto il giorno
  • Hai la possibilità di scegliere tra 2 colori, platino o nero brillante
  • Apri il sostegno integrato e aggiungi la cover con tasti signature
  • Tecnologia schermo: led

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button