HardwareNews

AMD presenta il processore più performante al mondo: EPYC serie 7003

Nessun chip funziona meglio per Data Center, Cloud e Enterprise

AMD ha annunciato oggi il processore più scattante e performante di sempre: il nuovo AMD EPYC serie 7003. Tutti i principali provider di soluzioni cloud al mondo hanno già confermato l’immediata implementazione di questo campione di potenza ed efficienza.

AMD EPYC serie 7003 rinnova i data center e il cloud

AMD definisce ancora una volta l’innovazione industriale nei fondamentali ambiti IT, che si sono dimostrati i pilastri di tantissime aziende in questi mesi. L’industria dei data center aziendali può puntare su un nuovo alleato potente ed efficiente. Allo stesso modo, chi fornisce servizi di cloud computing ha un altro campione di velocità su cui puntare. Pensate che hanno già deciso di adottare fin da subito AMD EPYC serie 7003 (in rigoroso ordine alfabetico): AWS, Cisco, Dell Technologies, Google Cloud, HPE, Microsoft Azure, Oracle Cloud Infrastructure e Supermicro.

In sostanza, non importa come abbiate deciso di perpetrare la rivoluzione digitale e chi sia il partner cloud della vostra azienda: il nuovo standard computazionale lo segna AMD.

Mario Silveira, Corporate VP EMEA di AMD, commenta: “Questo annuncio rappresenta una tappa importante nel nostro percorso volto a portare soluzioni server ad alte prestazioni ai clienti in EMEA. Dall’introduzione dei primi processori AMD EPYC, il numero di clienti che si avvalgono delle nostre soluzioni è aumentato di sei volte, con significative implementazioni sia nei segmenti HPC che Cloud”.

AMD EPYC serie 7003 prestazioni

Architettura Zen 3

Il nuovo processore ha l’architettura Zen 3, con novità per la gestione e ottimizzazioni per operazioni sempre più scattanti. Questa è la terza generazione di CPU negli ultimi cinque anni per AMD, segno del continuo lavoro dell’azienda per migliorare le performance dell’ecosistema di partner. Potete trovare tutte le caratteristiche del nuovo processore a questo link, oppure guardando la presentazione qui sotto:

Fino a 65 cores, 128 Threads, fino a 2,45GHZ (e 3,675GHz in boost). Con prestazioni dominanti in tutti i segmenti, il nuovo processore diventa da subito il nuovo standard del computing per Data Center, Cloud e tutte le realtà Enterprise.

Continua Silveira: “Grazie all’architettura leader, alle prestazioni e alle moderne funzionalità di sicurezza, i processori della serie EPYC™ 7003 rappresentano una scelta di livello superiore e continuano a definire lo standard dei moderni data center, consentendo ai clienti di adattare le loro data center operation al ritmo del loro business”.  

Una nuova generazione di CPU AMD, una nuova rivoluzione del computing. Potete anche usare il comodo tool di AMD per capire quale delle nuove CPU della serie 7003 faccia per voi.

OffertaBestseller No. 1
AMD CPU RYZEN 5 1600 AM4
  • Tecnologie supportate: Tecnologia AMD SenseMI, Zen Core Architecture, AMD Ryzen Master Utility, Virtualizzazione, Enmotus FuzeDrive per AMD Ryzen, AES, AVX2, FMA3, XFR (Extended Frequency Range)
  • Supporto del sistema operativo: Windows 10 - Edizione a 64 bit, RHEL x86 64-Bit, Ubuntu x86 64-Bit. Il supporto del sistema operativo (SO) varia in base al produttore.

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button