News

Akamai riconosciuta dal report “Gartner Magic Quadrant for Cloud Web Application and API Protection”

Akamai si posiziona al primo posto per la capacità di esecuzione e la completezza di visione per le soluzioni WAAP

Akamai Technologies, l’azienda di servizi cloud che potenzia e protegge la vita online, ha annunciato di essere stata nominata azienda leader dal rapporto Gartner Magic Quadrant for Cloud WAAP. Secondo il rapporto di “Gartner Critical Capabilities for Cloud Web Application and API Protection”, Akamai ha ricevuto i massimi punteggi per le soluzioni WAAP basate sul cloud.

Il report Gartner

Il rapporto “Magic Quadrant for Cloud Web Application and API Protection” è stato pubblicato come Magic Quadrant for Web Application Firewalls. Akamai è stata nominata azienda leader per sei anni consecutivi. Il rapporto analizza il mercato delle soluzioni per la sicurezza delle app e delle API nel cloud e valuta i fornitori in base alla loro capacità di esecuzione e completezza della visione.

“Il mercato globale delle soluzioni WAAP nel cloud è maturo. Sebbene alcuni segmenti siano piuttosto dinamici, come la gestione dei bot e la protezione dalle minacce alle API. A differenza del mercato delle appliance WAAP, dominato dagli acquisti di sostituzione, il mercato delle soluzioni WAAP nel cloud continua a registrare una crescita esponenziale grazie alla presenza di nuovi clienti e nuove applicazioni da proteggere. Nonché al passaggio dalle appliance alla sicurezza fornita nel cloud”.

I dati emersi dal report Gartner

Inoltre, il Magic Quadrant for Cloud Web Application and API Protection riporta che:

  • Entro il 2024, il 70% delle organizzazioni che hanno adottato strategie multicloud prediligerà servizi WAAP piuttosto che le appliance WAAP e le soluzioni WAAP IaaS native.
  • Entro il 2026, il 40% delle organizzazioni sceglierà un fornitore di soluzioni WAAP. La scelta ricadrà sulla base dei sistemi di protezione delle API e delle funzioni di sicurezza delle applicazioni web.
  • Entro il 2026, oltre il 40% delle organizzazioni con applicazioni rivolte ai consumatori, cercherà tecnologie supplementari per il rilevamento delle anomalie.

La cybersecurity

I professionisti della cybersicurezza si trovano ad affrontare minacce emergenti e in continua evoluzione, che determinano un aumento della domanda di questo ruolo. Ad esempio, il recente rapporto di Akamai sulle minacce alle app e API, ha rilevato che i tentativi di attacco alle applicazioni web contro i clienti sono cresciuti di oltre il 300% nel primo trimestre del 2022.

“I criminali evolvono costantemente per riuscire ad eludere i sistemi di protezione, sia riorganizzando gli attacchi esistenti che trovando nuove vulnerabilità da sfruttare. Il riconoscimento di Akamai come azienda leader nel rapporto Gartner Magic Quadrant for Cloud WAAP per il sesto anno consecutivo ne testimonia la dedizione ad innovare costantemente e a stare al passo con le minacce in continua evoluzione”. Ha affermato Eric Graham, Vicepresidente della divisione Product Management di Akamai. “Proteggiamo i brand più importanti e ricercati al mondo e apprezziamo sia il riconoscimento di Gartner che il feedback dei clienti riguardo alle nostre soluzioni WAAP”.

I riconoscimenti dei clienti

Secondo il report Gartner, “i clienti di Akamai continuano a valutare positivamente il supporto offerto, un risultato notevole per un importante fornitore di piattaforme. Un servizio clienti sempre affidabile genera fiducia e favorisce l’adozione di Akamai quando i potenziali clienti chiedono di effettuare chiamate di assistenza”.

Di seguito sono riportati alcuni ulteriori commenti dei clienti di Akamai tratti dal report Gartner Peer Insights “Voice of the Customer” Web Application and API Protection.

“Akamai è il gold standard per la sicurezza dell’edge. Ci protegge da più di dieci anni e continua ad innovarsi e a migliorare” – Senior Technology Director, settore retail
“Ottima esperienza soprattutto per quanto riguarda il blocco automatico di nuovi exploit zero day, ad esempio il recente log4J è stato implementato nella soluzione WAF molto rapidamente”. – Head of Service & Security Management, settore governativo.

“Il Swiss Army Knife per le protezioni di livello 7. In grado di creare mitigazioni “Zero-Day” per minacce “Zero-Day”. Costi di hosting su cloud ridotti grazie all’eliminazione del traffico indesiderato. Migliore experience dei clienti riducendo la latenza e aumentando il tempo di attività. La certezza di sapere che siamo al sicuro dagli intrusi”. – Solutions Architect (Security), settore bancario.

Martina Ferri

Sono laureata in filosofia, gattara, vegetariana e vesto sempre di nero. Ora che vi ho elencato i motivi per cui potrei sembrare noiosa, posso dirvi che amo la musica, i libri, la fotografia, la pizza, accamparmi in tenda vicino al main stage di qualche festival! Che dite, ho recuperato?

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button